fbpx

Osaka, capoluogo dell’omonima prefettura, è il nucleo principale della seconda area metropolitana del Giappone per numero di abitanti (oltre 19 milioni – fonte CIA Factbook) preceduta dall’area di Tokyo (oltre 37 milioni). “Il Giappone è un Paese il cui amore per l’Italia è grande e incondizionato” racconta Luna Giannetti, insegnante e Vicepresidente del Comitato di Osaka, presieduto dalla sua fondazione nel 2008 dal dott. Domenico Cantatore. Qui la comunità italiana, seppure meno consistente di quella della capitale Tokyo, è ben affiatata e “Il Centro”, come viene chiamato il Comitato, offre molte iniziative non soltanto di promozione linguistica ma anche culturale.
“Negli anni 80”, spiega la Vicepresidente Giannetti, “anche grazie a un momento economico favorevole, la città ha assistito a un fiorire di scuole di italiano, il cui numero si è drasticamente ridimensionato più di recente per effetto della contrazione economica. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è composto soprattutto da giapponesi, amanti dell’Italia e spesso mossi da motivi turistici: in molti casi hanno già visitato l’Italia e in previsione di un viaggio successivo, per un’esperienza più approfondita, intendono imparare la lingua”…

L'articolo è disponibile in forma integrale solamente per i Soci abbonati a "Pagine della Dante" e "Apice".

La preghiamo di effettuare l'accesso all'area riservata o di sottoscrivere un nuovo tesseramento.


Se è già Socio della Dante, ma non è in possesso delle credenziali per accedere all'area riservata la preghiamo di compilare questa scheda.