fbpx

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai gli inviti alle nostre manifestazioni e sarai aggiornato su tutte le attività.

Email      

In occasione del VII centenario dantesco la Società Dante Alighieri presenta

L’ITALIA DI DANTE

progetto di promozione dei territori in chiave turistico-letteraria, con la supervisione scientifica del Prof. Giulio Ferroni, ispirato al suo racconto di viaggio nei luoghi visitati, vissuti o citati dal Poeta. 

Da marzo 2021, la Società Dante Alighieri proporrà il primo itinerario dantesco nazionale valorizzando quelle città, borghi e luoghi, ricordando la loro storia e le loro eccellenze, con i tanti intellettuali e artisti che li hanno abitati, visitati, raccontati e abbelliti, promuovendo il calendario delle iniziative della rete Dante per il 2021.

 

Il progetto è stato presentato in video il 17 ottobre alla Frankfurter Buchmesse, nel programma ufficiale "La cultura italiana alla Fiera del Libro di Francoforte 2020" organizzato e promosso dall'Ambasciata d'Italia a Berlino con il Consolato Generale a Francoforte sul Meno, l'Istituto Italiano di Cultura di Berlino e l'Istituto Italiano di Cultura di Colonia.

Regia: Lamberto Lambertini

> Leggi il comunicato stampa

 

giulio ferroni litaliadidante"L’Italia di Dante. Viaggio nel paese della Commedia"

pubblicato da La Nave di Teseo e 

sostenuto dalla Società Dante Alighieri

 

Premio Viareggio-Rèpaci – Sezione saggistica 2020

Premio Mondello Opera critica 2020

Premio Comino – Sezione saggistica 2020

 

 

 

 

 

ilgiornale2
"La ricchezza storico-artistica-culturale e paesaggistica del nostro Paese è capillarmente dissezionata in questa Baedeker densa di particolari, di aneddoti, di considerazioni anche personali dell'autore. Il tutto in equilibrio «tra persistenti tracce di ciò che era allora e segni di tutto ciò che è passato su di essi nel tempo»" (
Paolo Bianchi)

corsera
"Diario, zibaldone, ma anche un genere del tutto particolare di atlante storico-geografico-letterario, in cui ciascuno può muoversi liberamente aiutandosi con gli (indispensabili) indici dei nomi e dei luoghi, che aggiungono a questo libro una potenzialità ludica da Gioco del Monopoli: come ha fatto l'autore, ciascuno può partire da dove vuole, perdersi e arrivare
dove non avrebbe mai immaginato" (Paolo Di Stefano)


left
"Giulio Ferroni [...] sfugge alla inessenzialità di tanta letteratura attuale, ritrovando le ragioni di una poesia intesa come ricerca di una parola definitiva - «mai raggiungibile ma costantemente cercata» - sul senso dell'esistenza
" (Filippo La Porta)


wired
"Alternando il saggio filologico alla vera e propria escursione raccontata nei luoghi come sono oggi, Ferroni gira il paese dall'estremo Nord alla Sicilia, raccontando di nuovo le città, i paesi, gli scorci, i passaggi e le zone legate alla Commedia, riprendendo anche i personaggi danteschi che spesso ad esso sono legate per destino o infamia
"(Alessandro Raveggi)