Orlando furioso uscì nella sua prima edizione il 22 aprile 1516. Il suo alto valore linguistico lo colloca tra le grandi opere della letteratura italiana. Secondo le parole del Prof. Alberto Casadei (docente ordinario di Letteratura italiana presso l'Università di Pisa), è un'opera 'interattiva', che invita il lettore a un'azione diretta.
La grande varietà del poema risponde alla logica della mostra Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi, che resterà aperta a Palazzo dei Diamanti (Ferrara) tra il 24 settembre 2017 e l'8 gennaio 2017, illustrata di seguito con le parole di uno dei curatori, Guido Beltramini. I soci della 'Dante' potranno visitare l'esposizione a condizioni agevolate, grazie a un accordo con la Fondazione Ferrara Arte, che ha organizzato l'esposizione con il Mibact.
Secondo un'ulteriore Convenzione con il Comune di Ferrara, su Twitter @la_dante, dal 3 ottobre 2016 sarà inoltre proposto il progetto #furioso16tw, con la supervisione scientifica del Prof. Casadei, membro del Comitato Scientifico della Società Dante Alighieri.

Nell’Oasi Lipu tra animali, sport, arte, musica, poesia e alimentazione naturale.
Dopo un intervento di restauro durato tre anni, esattamente a 170 anni dall'inaugurazione del 23 settembre 1846, riapre al pubblico il parco storico di Villa Durazzo Pallavicini a Pegli. Per i tesserati Dante ingressi ridotti ai musei comunali della Città.

#dantemania

#dantemania

750 anni di Dante

Dante ha 750 anni, ma noi continuiamo a leggerlo e ci prepariamo, con #Dantemania, alle celebrazioni dantesche del 2021. Inizia nel 2015 il conto alla rovescia per i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, uno dei poeti italiani più studiati e amati #italofonia

In primo piano:

ArtWireless

bannerAW

La cultura viaggia senza fili

Progetto online di informazione per l'arte, idea di cultura che viaggia senza fili e prodotto utile al sistema museale pubblico e privato, agli studiosi, ai collezionisti, agli artisti, ai galleristi e a tutti gli amanti della cultura desiderosi di conoscere ciò che accade nel mondo dell'arte.

In primo piano:

I Parchi Letterari®

logoParchiLetterari

Scopri i Parchi Letterari® Italiani

Accade a volte di sognare tra le pagine di un libro; ma che ne direste se ad avvolgersi attorno a voi fosse un intero Parco Letterario? Scopri i nostri percorsi ed itinerari attraverso i luoghi di vita e di ispirazione dei grandi scrittori di tutti i tempi.

In primo piano:

Comitato della settimana

L'intervista

Paolo Cognetti

Il voto della Società Dante Alighieri per l’edizione 2017 del Premio Strega va a Paolo Cognetti, autore del libro Le otto montagne (Einaudi). Lo scrittore è stato il più votato dai circoli di lettura promossi nei Comitati della Dante. Guarda l'intervista