fbpx

Dante Alighieri non è “un” poeta italiano, ma “il” poeta universale. È riuscito a compendiare in un grande libro l’intera cultura, l’essenza stessa di un’epoca a torto ritenuta “oscura” e lo ha trasmesso ai posteri, sino alle nostre generazioni. Una cultura dell’uomo, innanzitutto, dei suoi valori, dei suoi sentimenti e, purtroppo, dei suoi errori e dei tanti orrori che ha commesso e continua a commettere. Per questo “glorioso” anniversario, l’Agenda Letteraria Dante Alighieri, giunta alla diciannovesima edizione, ha preparato un numero speciale dedicato non più agli illustratori danteschi, ma alla vita del Poeta raccontata attraverso le sue stesse parole, una sorta di “Dante racconta Dante”.

AgendaDante 2021 PRIMAdiCOPERTA cmyk 600dpiIl curatore Gianni Rizzoni: “Abbiamo dedicato la parte centrale alla biografia e alle opere di Dante, arricchite da una importante iconografia principalmente d’epoca. Essendo impossibile trattare adeguatamente la vita di Dante in spazi così limitati, la biografia si interrompe all’epoca della morte di Beatrice, e la seconda parte della vita del Poeta sarà tratta nella Agenda 2022 che uscirà nel settembre 2021, quindi in pieno anno dantesco”.


Contributi di Marcello Ciccuto, Giulio Ferroni, Maria Ida Gaeta, Alessandro Masi, Paolo Pellegrini, Marisa Boschi, Laura Breccia, Paola Laurella, Giovanna Puletti, Francesca Masi, Antonio Glessi.

Sconti riservati ai soci Dante