fbpx

Resistere è preparare un tempo migliore
Il presidente Andrea Riccardi augura Buona Pasqua agli amici e ai soci dei Comitati Dante

Cari amici della Dante Alighieri, cari amici e cari soci dei nostri Comitati,

un grande augurio di buona Pasqua, da questa Italia e da questa Roma che sta passando un momento difficile come anche tanti Paesi del mondo. La vicenda del coronavirus ci divide, ciascuno nelle proprie case, ma anche ci unisce perché viviamo tutti questa sfida e l'emergenza della pandemia. So che alcuni sono in situazioni delicate, e a loro dedico un particolare augurio, da parte mia e di tutto lo staff della sede centrale.

In questo momento resistere è preparare un tempo migliore, è concentrarsi su noi stessi e sulla cultura, sul libro, sulle relazioni e su quello che rende la nostra vita più consapevole del suo valore. In questo periodo tutti stiamo ripensando alla nostra vita, al nostro lavoro, al nostro impegno e anche noi della Dante lo facciamo. Ci scambiamo messaggi, comunichiamo e guardiamo al futuro seguendo le difficoltà del presente.

La Dante si rafforza, nell'unità che va dall'Italia al mondo e che dal mondo va all'Italia, tra chi parla la lingua italiana, chi ama la lingua italiana e di chi sente di dare il proprio contributo. Tutto questo è stato anche nel cuore del nostro Congresso di Buenos Aires, del quale ho un grande ricordo di unità ed amicizia tra i Comitati e tutti i soci. 

Dunque coraggio in questo momento di difficoltà, tanti auguri e a presto per le prossime iniziative che realizzeremo insieme.