fbpx

 

La Società Dante Alighieri promuove il flashmob #stoacasacondante
Celebriamo la giornata mondiale per Dante Alighieri, Il Dantedì


mercoledì 25 marzo, alle ore 18 (italiane)


mentre il coronavirus ci tiene separati dai luoghi e dalle persone che amiamo, l’Amore e Dante ci uniscono. La Società Dante Alighieri invita tutti ad aprire le finestre delle proprie case, a leggere due terzine del V Canto dell’Inferno (Divina Commedia), a registrare le letture con gli smartphone ed a condividere i video nei social network con hashtag #stoacasacondante e #Dantedì.
Ecco il testo da leggere: «Amor, ch'al cor gentil ratto s'apprende, prese costui de la bella persona che mi fu tolta; e 'l modo ancor m'offende. Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona».

Il Presidente della Società Dante Alighieri, Andrea Riccardi, parla delle attività della Dante
e del flashmob #stoacasacondante, a UnoMattina (Rai1, 24 marzo)

 (Fai clic sull’immagine per visualizzare il videomessaggio)

fermo immagine

 

Si ringrazia l'Ambasciata Svizzera in Italia, che aderisce al flashmob con una testimonial d'eccezione: la video lettura dell'Ambasciatrice Rita Adam.

Ascoltiamo il brano composto dal Presidente del Comitato Dante di Milano, Maestro Adriano Bassi, per il Dantedì #stoacasacondante.

 

I video dei testimonial che hanno aderito al flashmob #stoacasacondante: Luca Serianni - Giulio Ferroni - Gianrico Carofiglio - Claudio Strinati - Davide RondoniGiorgio Montefoschi - Elisabetta Sgarbi - Benedetta Rinaldi - Dato Magradze - Alberto Casadei - Corrado Augias - Sandro Veronesi - Mirko Tavoni - Roberto Ciufoli - Franco Masotti

La rete Dante aderisce da tutto il mondo (elenco in continuo aggiornamento)

Dall'Italia: Agrigento, Alessandria, Arpino, Barletta, Bolzano, Brindisi, Caltanissetta, Campobasso, Casarano, Castelvetrano, Catanzaro, Cosenza, Enna, Fabriano, Fermo, Firenze, Forlì-Cesena, Gorizia, La Spezia, Matera, Merano, Modena, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pescara, Piacenza, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Rovigo, Salento, Salerno, Savona, Siena, Siracusa, Soverato, Taranto, Terni, Torino, Trani, Treviso, Venezia, Verbania, Vulture.

Dall'estero: Alcalà de Henares, Amman, Antofagasta, Anversa, Asuncion, Atene, Bahia Blanca, Basavilbaso, Bell Ville, Bergen, Berlino, Bienna, Bordeaux, Brisbane, Bucarest, Buenos Aires, Cambridge, Campana, Capodistria, Carlos Casares, Caxias do Sul, Chajarì, Chajarì, Chambery, Chivilcoy, Città del Capo, Città del Messico, Clermont Ferrand, Cordoba, Corral de Bustos, Curitiba, El Palomar Caseros, Esperanza, Genk, Granada, Graz, Grenoble, Hanoi, Hasselt, Hong Kong, Innsbruck, Isole Canarie, Joinville, La Plata, La Rioja, Lanus, Las Rosas, Lione, Lomas de Zamora, Loughborough, Lujan, Lussemburgo, Malaga, Mar del Plata, Mar Menor, Maracay, Melbourne, Mendoza, Michigan Chapter, Mildura, Montreal, Moron, Mosca, Murcia, Neuchatel, Nova Friburgo, Olavarria, Paranà, Parigi, Paso de los Libres, Pergamino, Phuket, Porto, Praga, Quilmes, Rafaela, Ramos Mejia, Rio Cuarto, Rosario, Rosario del Tala, Rost, Rostov sul Don, Salisburgo, San Isidro, San Jorge, San Josè, San Juan, San Salvador de Jujuy, Santiago del Estero, Saragozza, Sarajevo, Seattle, Siviglia, Skopje, Sydney, Tangeri, Tbilisi, Tblisi, Timisoara, Tirana, Togliatti, Tolosa, Tripoli di Siria, Vicente Lopez, Viedma, Vigo, Villa Mercedes, Vorarlberg, Yerevan, Zagabria.

Ha aderito anche la Scuola italiana a Tirana, primo Centro Dante nel mondo, con un video dove studenti, docenti e genitori leggono le terzine dantesche e la lettera-poesia "all'Italia" che il grande poeta albanese Visar Zhiti ha scritto il 19 marzo 2020 al nostro Paese, sofferente e tanto amato.

 

Andrea Riccardi: guardiamo al futuro con umanità e responsabilità

"L'Italia sta attraversando un tempo difficile, ma noi alla Dante non ci arrendiamo". Con queste parole il Presidente della Società Dante Alighieri Andrea Riccardi rivolge un appello alla grande rete internazionale della Società presente in 80 paesi del mondo, con un video messaggio che è stato registrato a Roma nella Sede Centrale di Palazzo Firenze (chiusa al pubblico già dall’11 marzo) nell’Anniversario dell'Unità d'Italia. "La nostra è una terra piena di cultura e di lingua," ha proseguito il Pres. Riccardi, " e abbiamo molti progetti per non smettere di farla conoscere e amare.” Al nostro grande paese, Giulio Ferroni ha dedicato il libro L'Italia di Dante, che il Pres. Riccardi avrebbe dovuto presentare il 25 marzo in un grande evento pubblico presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo proprio per il Dantedì. Le restrizioni dettate dal DPCM dell'11 marzo per contrastare il Covid-19 hanno impedito lo svolgersi dell'iniziativa. La data, come ha concluso il Presidente Riccardi nel video, si celebrerà comunque online, in quanto occasione importante “per rendere omaggio alle bellezze artistiche, naturalistiche e culturali dell'Italia, cui si aggiunge un patrimonio ancora più prezioso: la forza e l'umanità del nostro popolo, che ci permetteranno di superare tutti insieme anche questo momento".

(Fai clic sull’immagine per visualizzare il videomessaggio)

Senza titolo


Leggi la rassegna stampa del flashmob #stoacasacondante