Promossa da Metro Brescia con il coordinamento dell’associazione Cieli Vibranti, il patrocinio di comune, provincia, delle Università cittadine e della Società Dante Alighieri. Brescia, con 194 mila residenti, è la più piccola città d’Europa ad avere la sua linea metropolitana. In questa particolare ambientazione, letture in staffetta, spettacoli affiancheranno la musica e la parola declamata.  La Dante parteciperà con la proiezione integrale di “Maratona Infernale. In viaggio con Dante” per conoscere e riscoprire l’Inferno dantesco attraverso un insolito viaggio cinematografico nell’Italia di oggi. Il regista Lamberto Lambertini alle ore 11 interverrà durante l’incontro con il pubblico dal titolo “Dante in regia”. Uno spazio speciale sarà riservato alle scuole, che con il format “Dante sale in cattedra” potranno trovare nuovi modi per raccontare, leggere e interpretare la Commedia, per i più piccoli “Angeli e Demoni” i versi di Alighieri diventeranno una magnifica favola a misura di bambino. La conclusione è affidata alla performance «riveder le stelle», con tutti gli attori che condurranno i viaggiatori fuori dalla stazione Vittoria leggendo le parti conclusive delle tre Cantiche. Nella stazione san Faustino si potrà anche ammirare la mostra «Dal significar per verba alle immagini. Un percorso nelle illustrazioni della Commedia. Infine “Canto io”, il social network contest dedicato a Dante e ai suoi versi: ognuno potrà postare i versi della Divina Commedia sulle pagine ufficiali di MetroBrescia su Facebook e Twitter e spiegare perché sono i suoi preferiti.