Roma, 11 giugno 2016 – Il Presidente della Società Dante Alighieri Prof. Andrea Riccardi ha presieduto oggi l’Assemblea dei Soci, riunita nella storica sede centrale di Palazzo Firenze per eleggere i membri del nuovo Consiglio Centrale.

“Tradizione e innovazione – ha dichiarato il Presidente – sono i due assi rispetto ai quali si dovrà interrogare la ‘Dante’ per affrontare le sfide della diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo.” Ringraziando i numerosi rappresentanti e delegati dei Comitati italiani ed esteri intervenuti ai lavori, il Presidente ha concluso ricordando che le principali risorse dell’Istituzione romana fondata da Giosue Carducci nel 1889 sono, ancora oggi, umane e culturali grazie all’apporto di centinaia di Comitati in tutto il mondo.

Terminate le procedure di voto, sono stati proclamati i 14 Consiglieri ai quali la Società Dante Alighieri augura buon lavoro: Lucia Annunziata, Monica Barni, Michele Canonica, Lucio Caracciolo, Giulio Clamer, Ferruccio De Bortoli, Giuseppe De Rita, Silvia Finzi, Salvatore Italia, Gianni Letta, Amadeo Lombardi, Giampiero Massolo, Paolo Peluffo e Luca Serianni, che resteranno in carica fino al 2020.