Sarà presentato oggi a Palazzo Firenze, alle 17,30, il nuovo romanzo di Sergio Talamo “Impotenza. La nostra epoca. Gli uomini e le donne. L’amicizia. Il potere”. 

Insieme all’autore interverranno il vicepresidente della Dante Gianni Letta, Francesco Rutelli, Giuseppe Marazzita, Marinella Cozzolino, Maria Carmela Leto.

Sinossi:
Antonio ha cinquant’anni e si sente onnipotente, finché arriva Sofia. Seducente giornalista in giro per il mondo, Sofia è la resa dei conti che il suo corpo non riesce a fronteggiare, il trauma dove si snodano ricordi e sconfitte. Antonio riavvolge il nastro fino ai suoi sogni di ragazzo, le inchieste sugli intrighi dell’università, i compagni di vita, le avventure inarrestabili da Lecce fino a Roma.
Una donna che gli svuota ogni altro desiderio, fino a scavare nel profondo della sua psiche e rimandare su un ignorato e sconosciuto delirio.
La scrittura incalzante, ossessiva e ironica di Sergio Talamo racconta il viaggio di un uomo che tenta disperatamente di non naufragare, con un dolore di vivere che paralizza, cancellando l’illusione
che i conti della gioventù finita si possano rinviare senza limiti.

Sergio Talamo, classe 1963, tarantino non pentito ma residente a Roma dai tempi dell’università, è giornalista e scrive da molti anni articoli, libri e anche canzoni, come se i nostri tempi permettessero
davvero di perdere tempo.
Ha pubblicato due volumi di storie di cronaca: Guida Antitrash - 50 storie da ricordare (2006) e Dalla parte dei fessi (2012).
Questo è il suo primo romanzo.