Martedì 1° marzo, alle ore 17, sarà presentata a Palazzo Firenze l'opera La Divina Commedia, a cura di Giuseppe A. Camerino (Liguori Editore). Promossa dal comitato di Roma, la presentazione vedrà gli interventi di Luca Serianni, Aldo Onorati e Giuseppe A. Camerino. Coordina Giovanni Di Peio.

Il Volume - Questo nuovo commento alla Commedia, destinato prevalentemente alle scuole medie superiori e alle università, è caratterizzato in primo luogo da una parafrasi integrale del poema mirata a superare tutte le approssimazioni di parafrasi fino ad oggi condotte per raggruppamenti di versi del canto e che – molto spesso – si rivelano purtroppo superficiali e poco efficaci. Con questo commento, invece, per la prima volta si è tentato di eseguire una parafrasi condotta – sempre con studio e attenzione – verso dopo verso e parola dopo parola: un’impresa che ha richiesto un lungo lavoro e soprattutto molta cura linguistica e filologica per mantenere, fino a un estremo limite possibile, l’ordine originario dei periodi e per restituire soluzioni semanticamente equivalenti alle innumerevoli parole che nel corso dei secoli hanno di molto trasformato o del tutto smarrito i peculiari, originari significati danteschi; significati imprescindibili dalla cultura e dalla civiltà del Medio Evo.