Delizioso e garbato: il Settecento rococò e il gusto ‘internazionale’ delle corti europee. Conferenza di Silvia Strano in programma il prossimo 2 febbraio, alle ore 17, presso la Galleria del Primaticcio
Tema dominante dell’incontro sul Settecento in Italia sarà il carattere internazionale delle corti europee, accomunate nel gusto raffinato di una pittura morbida e avvolgente, a forte valenza decorativa, ma anche nella passione per alcuni oggetti cult per l’epoca: i lampadari e le specchiere di Murano, le porcellane di Meissen e di Capodimonte, il fascino delle cineserie. Questa ‘cultura europea’ trova a Roma un terreno assai fertile alla metà del secolo, in un’atmosfera particolarmente sensibile alle suggestioni illuministe, grazie a mecenati di altissimo profilo culturale e pittori di squisito lessico formale