fbpx

A Palazzo Medici Riccardi, a Firenze, saranno presentati oggi i dati aggiornati relativi alla diffusione dell’italiano all’estero. In vista degli Stati Generali 2016, si dibatterà anche sull’azione di promozione della lingua italiana attraverso il coinvolgimento del mondo dell’impresa.

Si parlerà della diffusione dell’italiano nel mondo, del suo insegnamento all’estero e del valore della nostra lingua per il sistema economico: questi i temi che verranno discussi oggi nel corso dell’incontro ‘Riparliamone: la lingua ha valore’, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, in collaborazione con il Comune di Firenze.

I lavori saranno aperti, alle ore 10 dagli interventi del Sindaco di Firenze Dario Nardella, del Sottosegretario agli Esteri Mario Giro, del Vice ministro allo Sviluppo Economico Carlo Calenda, del Sottosegretario all’Istruzione, Ricerca e Università Gabriele Toccafondi e di Monica Barni, Vice presidente e Assessore alle Politiche culturali della Regione Toscana.

A partire dalle ore 10,30 si avvierà il dibattito su “L’italiano valore per il sistema economico”, con gli interventi di Carlo Colpo, responsabile Fiat Brand Marketing Comunicazione – EMEA; Andrea Illy, presidente e amministratore delegato Illy Caffè; Davide Rampello, ideatore del padiglione Zero Expo; Vittorio Sun, direttore generale Beijing Design Week. L’incontro cercherà di approfondire il legame esistente tra la lingua italiana e i settori economici per creare una maggiore consapevolezza dell’identità tra prodotto e linguaggio.

Alle 12 si aprirà la sessione dedicata alla “Diffusione della lingua italiana nel mondo e seguiti e prospettive degli Stati Generali”, durante la quale verranno presentati dati aggiornati e allo stesso tempo verranno forniti aggiornamenti sullo stato di realizzazione dei progetti avviati dopo gli Stati Generali della lingua dello scorso anno. Sono previsti gli interventi di Andrea Meloni, Direttore Generale Promozione Sistema Paese, MAECI; Marco Mancini, capo Dipartimento Università, Afam e Ricerca, MIUR; Maria Manganaro e Giulia Ricci, progetto pilota DGIT MAECI.

Sono inoltre previsti interventi da parte del direttore generale Treccani - Le Parole valgono, Massimo Bray, del Segretario Generale della Società Dante Alighieri - vice coordinatore CLIQ, Alessandro Masi e di Marco Biffi dell’Accademia della Crusca – Portale della Lingua Italiana nel mondo.

Le discussioni saranno moderate dalla giornalista de La7 Adriana Bellini. Le conclusioni saranno affidate al Sottosegretario agli Esteri, on. Mario Giro.