La "Divina Commedia Satellitare" di Santiago Espeche

Inaugurazione della Mostra a Palazzo Firenze (Roma), mercoledì 21 novembre 2018, ore 18.30

Galleria del Primaticcio / Sala Walter Mauro di Palazzo Firenze

Piazza di Firenze, 27 - Roma

La mostra sarà aperta tutti i giorni da lunedì al venerdì fino al 7 dicembre 2018 (dalle ore 11 alle ore 19)

Arte Satellitare libri: Santiago Espeche

Arte e calligrafia libri: Marcelo Salvioli

Impaginazione libri: Gabriela Hegi

Video Arte: Pablo de la Reta e Santiago Espeche

Interprete Video Arte: Iván Espeche.

Musica originale videoarte: Pablo de la Reta

Produzione: Paulo Perez Mouriz

La mostra Divina Commedia Satellitare consiste nell’esposizione di immagini satellitari della terra, intervenute in modo artistico sui seguenti supporti:

- n.3 libri contenenti fotografie stampate in grande formato (42x60 cms) che raccontano visivamente diversi frammenti della Divina Commedia del Dante: Inferno, Purgatorio e Paradiso.
- n.3 opere di videoarte realizzate a partire dall’animazione delle opere che compongono i libri, con musica originale e narrazioni e voci cantate, riprodotte in 3 tv con auricolari.
-  n.1 Opera fotografica a muro.

Guardando la terra dall'alto, ho trovato schizzi dipinti dal tempo. Sono immagini della natura. Mascherate immaginarie dall'immaginario del padre Dante. Inferno, Purgatorio e Paradiso.Qui, sulla terra, visti nel silenzio, visti dallo spazio (Santiago Espeche)

In occasione dell’inaugurazione del 21 novembre avrà luogo una performance di n.3 minuti che consisterà nella proiezione dei suddetti video come sfondo sui quali l’attore/cantante Iván Espeche interpreterà un brano specificamente scelto per la serata.

VISUALIZZA L'INVITO

Monte

Monte, di Santiago Espeche