Giovedì 11 ottobre 2018, ore 18.00

Galleria del Primaticcio di Palazzo Firenze

Piazza di Firenze, 27 - Roma

presentazione del volume

L'Italia dell'arte venduta. Collezioni disperse, capolavori fuggiti

di Fabio Isman

Il Mulino

Ne discuterà con l'autore il Segretario Generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi


bassa ismanIl collezionismo d’arte è un primato italiano. Ma tantissimi fra i gioielli più pregiati delle raccolte create nella penisola durante i secoli li possiamo ormai ammirare soltanto fuori dai nostri confini, o quando vengono prestati per qualche mostra. Una diaspora terribile, mai raccontata per intero.Quadri, statue e sculture, libri e intere biblioteche, codici miniati, porcellane, mobili, manufatti pregiati: l’Italia ha sempre venduto la propria arte. Perché mutano i gusti, o perché i patrimoni vanno in rovina, e a chi per secoli ha commissionato o posseduto i capolavori spesso non resta che il blasone. È una storia che vale la pena di narrare, al di là delle catastrofi causate dai conflitti, sempre irrispettosi dell’arte, o dei criminali scavi archeologici che alimentano i lucrosi mercati internazionali. Questa grande fuga ha condotto infinite opere di valore fuori dal nostro paese: a poco vale consolarsi con il tantissimo che ci è rimasto, se non si riflette sul moltissimo che è sparito.

 

VISUALIZZA L'INVITO