Corri. Dall’inferno a Central Park (Ultra Novel editore)

Alla Dante la presentazione del nuovo romanzo di Roberto di Sante

Martedì 17 aprile 2018 (ore 18)

Palazzo Firenze, Piazza di Firenze, 27 - Roma


Ne discutono assieme all'autore:

Maddalena Cialdella, psicologa e psicoterapeuta familiare

Fabio Isman, giornalista e scrittore

Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri

Alvaro Moretti, Vicedirettore de Il Messaggero 


09 disantoSinossi del libro 

Un uomo precipita dal quarto piano. La sola scelta che gli è rimasta per smettere di soffrire. Mentre cade esprime l’ultimo desiderio. Il suo corpo si blocca a pochi centimetri dal suolo. Un filo di luce scende dall’alto, lui ci si aggrappa e prova a fuggire dal pozzo buio che lo ha inghiottito: la depressione. Aldo Amedei è un giornalista di successo che ha perso tutto. Anche i sogni, il domani. Il passato è rimpianto, il presente è dolore, torturato da mostri e fantasmi. Ma lui prova a seguire quel filo, quel folle desiderio che lo aveva tenuto in vita: correre la maratona di New York. Non sa nemmeno perché lo ha espresso, lui che prende la macchina anche per fare cento metri. Comincia a correre, come un evaso braccato dai suoi incubi. Cade, si rialza. Cade ancora e si rimette in piedi. E ogni volta fa sempre più male. Ma non molla. Per amore e con l’amore di Teresa, la sua giovane compagna.  Sputando l’anima lungo strade piene di fatica, angeli e avvoltoi. Tornando alla vita, alla passione, ai sogni. Con l’aiuto di un medico viaggiatore, un coach inaspettato e un nipote più folle di lui.  Diventando un altro, stampando altri nel cuore.  Tra risate, sorprese e nuove emozioni. Ma i suoi nemici non mollano, lo inseguono decisi a riportarlo nel pozzo.  Tutto è ancora in gioco, in una terra lontana. Nell’ultima sfida, tra la vita e la morte: 42 chilometri e 195 metri. Contro vento e contro tutto. Dall’inferno a Central Park.

VISUALIZZA L'INVITO