Il Consiglio Centrale della Società Dante Alighieri si potenzia: tra i membri osservatori incluso anche l’Ambasciatore svizzero Giancarlo Kessler, in rappresentanza permanente della Confederazione Elvetica.

Fortemente voluta dal Presidente della Dante Andrea Riccardi, la sua partecipazione si aggiungerà a quella degli altri osservatori istituzionali, da tempo integrati nei lavori: il Direttore Generale Vincenzo De Luca, per il Ministero degli Affari esteri e cooperazione internazionale e il Direttore Generale Marco Mancini, per il Ministero dell'Istruzione, università e ricerca.

«Annunciamo con molta soddisfazione - ha dichiarato il Presidente Riccardi - l'ingresso dell'Ambasciatore Kessler nei lavori del nostro organo istituzionale. Anche i Comitati Dante della Svizzera potranno considerarlo un segnale positivo, che riconosce - conclude Riccardi - l'importanza del lavoro da loro svolto per la tutela e promozione della nostra lingua in un'area molto importante per l'italofonia».