Martedì 6 marzo 2018 – ore 17.00
Auditorium Vivaldi - Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino
Piazza Carlo Alberto, 3

Marzo è il mese in cui si celebra la “Giornata internazionale della donna”. Per questa occasione il Comitato torinese della Società Dante Alighieri in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, dedica alla figura di Beatrice, martedì 6 marzo alle ore 17.00 presso l’Auditorium Vivaldi della Biblioteca, Piazza Carlo Alberto 3, l’evento “Donna m’apparve… nelle dolci rime d’amor” - Esegesi e lettura del canto XXX del Purgatorio, ideato dalla giovane filologa Martina Michelangeli.

“Lo scopo di questo evento” dice Martina “è di portare attraverso un incontro culturale che unisce poesia, letteratura, teatro e musica, un messaggio sociale riguardante i troppi fatti di cronaca concernenti femminicidi e violenza contro le donne, per illustrare quanto la figura della donna dantesca, ispiratrice di bellezza e di poesia, sia attuale”.

L’evento, che sarà aperto dal presidente della Dante torinese Giovanni Saccani, si svolge in due parti: nella prima l’autrice, con la partecipazione degli attori Camillo Marcello Ciorciaro nel ruolo di Dante e Daniela Sistopaolo nel ruolo di Beatrice, proporrà al pubblico un excursus sulla figura di Beatrice partendo dalla lettura di poesie scelte della Vita Nuova di Dante. Accompagnerà al pianoforte il maestro Francesco Paniccia. La seconda parte sarà dedicata all’esegesi del canto XXX del Purgatorio: l’incontro fra Dante e Beatrice nel Paradiso Terrestre.
L’attività del 2018 della Società Dante Alighieri di Torino prosegue nell’ottica del periodo di avvicinamento a quel 2021 in cui verrà commemorato il 700° anniversario della morte di Dante, avvenuta nel 1321. Sono anni dedicati non soltanto al Vate e alla sua opera, ma anche a più ampi contesti culturali e formativi, insieme allo sviluppo organizzativo della Società Dante Alighieri oggi più che mai impegnata, con i propri 500 comitati e migliaia di volontari in tutti i continenti, nella missione affidatale nel 1889 dal fondatore Giosuè Carducci: la tutela e la diffusione della lingua e della cultura italiane nel mondo. Con una visione innovativa che unisce la cultura umanistica con quella d’impresa.

Ingresso libero fino a disponibilità dei posti.

Martina Michelangeli: (Marino RM, 1989) dopo gli studi scientifici (2008), la laurea in Lettere Moderne presso l'Università di Roma "Tor Vergata" (2011) e la laurea Magistrale in Scienze del Testo presso l'Università di Roma "La Sapienza" (2013), ha concentrato la propria attenzione nel campo critico-filologico, in particolare riguardo gli studi danteschi. Nel febbraio 2012 la “Società Editrice Dante Alighieri SRL” ha pubblicato in ebook la sua tesi triennale. Ha collaborato con il laboratorio di Scienze del Testo per la trascrizione del manoscritto del “Fiore” (opera attribuita a Dante Alighieri) e della “vida” e la “razo” del trovatore Daniel Arnaut. Seguono varie pubblicazioni: nel marzo 2014 un saggio sullo studio delle rime della Divina Commedia di “Edizioni Galassia Arte"; nell’aprile 2014 la sua tesi di laurea magistrale come pubblicazione scientifica di “Edizioni Accademiche Italiane”; nel luglio 2014 il saggio di critica dantesca "Le Egloghe di Dante Alighieri" di "Edizioni Progetto Cultura", nel settembre 2014 il saggio "La personalità del Don Giovanni: l'importanza delle parole nella costruzione del Mito" di "MonettieRagusa Editori". Da marzo 2013 fino a dicembre 2014 è stata assistente editore per la Società Editrice Dante Alighieri Srl di Roma. Nel marzo 2015 ha vinto il primo premio del concorso letterario "Premio Dante Alighieri 2015" della EA Editore. Dal febbraio 2014 cura eventi culturali incentrati sulla lettura di brani dei testi più famosi della letteratura italiana, con particolare attenzione alla Divina Commedia. Da ottobre 2017 cura una rubrica poetica, con appuntamento mensile fisso a Roma presso il Caffè Letterario Mameli27 dal titolo “A Parlar di Dante”.

Ufficio Comunicazione, Stampa e Media02 27 Donna m apparve
Comitato di Torino
Società Dante Alighieri
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
https://www.facebook.com/ladantetorino