Tullio De Mauro, Presidente della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Vinicio Capossela autore del libro Il paese dei coppoloni e Andrea Riccardi, Presidente della Società Dante Alighieri

Allo scrittore più votato dai circoli di lettura dei Comitati della Società Dante Alighieri è stato consegnato un riconoscimento dal Presidente Andrea Riccardi 
 
I circoli di lettura dei Comitati italiani ed esteri della Società Dante Alighieri hanno scelto. È Vinicio Capossela, autore di Il paese dei coppoloni (Feltrinelli), lo scrittore più votato per l’edizione 2015 del “Dante al Premio Strega”. La presentazione ufficiale dell’Autore della Dante” si è svolta oggi, mercoledì 10 giugno, a Palazzo Firenze, alla presenza del Presidente Andrea Riccardi, del Segretario Generale Alessandro Masi, del Presidente della Fondazione Bellonci, prof. Tullio De Mauro, e di Stefano Petrocchi, Direttore della Fondazione organizzatrice del Premio.
 
Quest’anno l’autore della Dante è stato scelto grazie ai voti dei 129 lettori: 59 distribuiti nei comitati di Malaga, Skopje, Tunisi, Tirana, coinvolti nell’edizione di quest’anno, e 70 tra Parigi, Praga, Roma e Benevento, presenti dalla scorsa edizione. Capossela è risultato il più votato, con 18 preferenze, seguito da Elena Ferrante, con 17 voti, e da Mauro Covacich, con 14. In virtù del nuovo regolamento del Premio, alla terna con le maggiori preferenze la Società Dante Alighieri assegnerà il proprio voto valido per l’elezione della cinquina dei finalisti.
 
L’accordo tra le due istituzioni è stato pensato nel quadro delle comuni attività di promozione alla lettura: l’entusiasmo con cui è stato accolto il progetto presso il pubblico della ”Dante”, in particolare quello degli studenti di italiano, mostra la vitalità della nostra narrativa contemporanea. Dopo l’estate Capossela verrà ospitato presso i comitati esteri coinvolti nel progetto per un ciclo di manifestazioni.