Dal 6 all’8 novembre Pisa ospiterà oltre 200 eventi dedicati all’editoria indipendente per la XIII edizione del Pisa Book Festival, organizzato dal Comune di Pisa, dalla Fondazione Pisa e dalla Fondazione Palazzo Blu, con il contributo di Creative Scotland. Parteciperanno all'evento oltre 150 editori.

Il programma di iniziative della fiera si sviluppa intorno ad alcune direttrici: le anteprime nazionali dei libri di Marco Malvaldi, Dacia Maraini, Marcello Fois, Jean-Christophe Bailly, Ondjaki e Martin Michael Driessen; la rassegna di autori del paese ospite d’onore di quest’anno, la Scozia, tra cui Joseph Farrell, docente dell’Università di Glasgow ed esperto di letteratura italiana; una sezione a cura di diversi giornalisti della Repubblica di Firenze (media partner del Festival); alcune presentazioni di autore toscani chiamata “Made in Tuscany”; una serie di incontri dedicati ai professionisti del settore editoriale, con approfondimenti sui temi della traduzione, del mondo dell’editore in tutte le sue dimensioni, del mestiere del libraio, e della scrittura creativa; infine due rassegne dedicate ai giovani con un invito alla lettura rivolto alle scuole “Io leggo in biblioteca” (gli studenti potranno incontrare Marco Santagata, Alessandro Mari, Marco Vichi, Fouad Laroui, Gianluca Favetto, Anthony Cartwright, Federico Appel e Valeria Conti) e un focus sull’editoria indipendente per ragazzi.

Programma completo

Scozia, ospite d'onore

a.c.

[Crediti immagine: foto PBF 2014, www.pisabookfestival.com]