Il master in economia del turismo del CISET (Università Ca' Foscari di Venezia) è tra i più accreditati percorsi di formazione sul turismo, comparto trainante per il nostro Paese. Tra i suoi moduli didattici il master include progetti 'vivi', nei quali gli studenti lavorano da consulenti per conto di clienti esterni effettivi. Uno di tali progetti, basato sulle tecnologie a tracciamento oculare ('eyetracks'), applica metodologie di neuromarketing per verificare il livello di gradevolezza e apprezzamento dei siti degli alberghi.

Il prodotto finale del lavoro, realizzato in collaborazione con Gestione Albergo (società di consulenza) e per conto di 4 committenti, è descritto in una pagina dedicata, con un lungo video che illustra gli elementi significativi del lavoro.

Sono stati in particolare rilevati la direzione dello sguardo e il tempo di 'fissazione' sui diversi punti di uno schermo accessoriato di un invisibile strumento a infrarossi capace di 'guardare' a sua volta lo spettatore. Secondo il commento dei progettisti, grazie a queste informazioni "è possibile formulare diverse ipotesi sugli elementi di successo e sui punti deboli di un sito web". Per esempio si può verificare quali parti della pagina sono chiare all'utente, quali lo confondono o gli risultano difficili da capire, dove si aspetta di trovare le informazioni. Nell'avvio del progetto i partecipanti sono stati coinvolti nel test con una tecnica di immedesimazione e 'story telling' sul tema del viaggio.

I risultati della ricerca sono pubblicati nel sito neurowebdesign.it, dove si spiega anche come, dove e quando si svolgeranno le prossime fasi del progetto.


Fonti: CISET

 

 

vn