Chiamando lo 002 0100 9548621, dall'Egitto risponde Dante Alighieri. Ovviamente all'altro capo della linea non c'è lui, ma uno studente di italianistica degli atenei cairoti (Ain Shams, Cairo University, Helwan, Al Azhar) coinvolti nel progetto "Dante al telefono, in linea con l'amor cortese" dell'IIC Il Cairo.

L'idea celebra il 750° anniversario della nascita del Poeta, che ha diffuso una vera e propria #Dantemania in tutto il mondo. Si moltiplicano iniziative di ogni genere, dal web alle rappresentazioni teatrali, dalle maratone di lettura agli eventi musicali, dalle elaborazioni musicali alle cene medievali.

E anche un inedito Dante al telefono, che intende "far conoscere parte delle Rime e della Vita Nova, con una lettura personalizzata giornaliera effettuata dagli studenti d’italiano" a vantaggio di chi conosce 'solo' la Divina Commedia. Dal 19 ottobre e ancora fino al 10 novembre, diversi studenti cairoti leggono le parole del Poeta ogni giorno, tra sabato e giovedì (il venerdì nei paesi islamici è festivo), dalle 18,30 alle 20,30. "L'amor cortese" è anche su Viber, WhatsApp, Skype, sempre con l'account IICCairo, e ai due numeri (002) 0100 9548621 e (002) 0100 9538684.

Chiamandoli potrete ascoltare, su richiesta, anche il V canto dell'Inferno nella traduzione araba. Vi proponiamo qui la celebre versione di Vittorio Gassman

Se le chiamate saranno abbastanza numerose, "verrà valutata la possibilità di cominciare la traduzione in arabo di altre opere dantesche". I risultati del progetto saranno presentati l'11 novembre nel corso di una mattinata di studio sul tema "Dante nel mondo arabo contemporaneo. Perché leggere il Sommo Poeta a 750 anni dalla sua nascita?" in collaborazione con la Facoltà Alsun, Ain Shams.

 

VN

Crediti immagine: http://www.valdinievoleoggi.it