fbpx
Con il Patrocinio morale della Regione Abruzzo, Provincia, Città dell’Aquila e il sodalizio culturale della Società Dante Alighieri e I Parchi Letterari e di altri prestigiosi enti culturali  istituzionali, la Fondazione Roberto Farina Onlus indice il Premio Internazionale di Poesia “Dal Tirreno allo Jonio”.
 
Per vicinanza e solidarietà alle popolazioni del Centro Italia che sono state colpite dallo sciame sismico, il Direttivo del Premio, ha deciso di procrastinare la scadenza del bando e la cerimonia ufficiale (che era prevista per il 10 dicembre 2016) nei primi mesi del 2017. Il viaggio alato della poesia prosegue.
 
Il concorso è aperto a tutti gli scrittori italiani e stranieri maggiorenni, con opere in lingua italiana.  È  possibile partecipare con una o più poesie, edite o inedite, che non dovranno superare i 26 versi di lunghezza, titolo e spazi.
 
Il tema del concorso, al quale attenersi è  La Rinascita. La città dell’Aquila è stata scelta in  quanto siamo nell'Anno della Misericordia e ricordiamo che la prima bolla del perdono  (con la prima Porta Santa) è stata emessa da Celestino V nel 1294  per concedere ai fedeli cristiani l'indulgenza plenaria.
 
L'evento-concorso si concluderà con una grande Cerimonia presso la Dimora Storica di Villa Dragonetti de Torres a L’Aquila e si concluderà con un  concerto  musicale.  Il presidente di giuria è  il poeta Dante Maffia (candidato al Nobel per la Letteratura); presidente del premio, Giovanni Mulè, insieme alla vice presidente la  poetessa Anna Lauria; il presidente della  Fondazione Roberto Farina, il dr. Antonio Farina, e come ospiti d'onore il conduttore RAI e scrittore prof. Gabriele La Porta.