Quest’anno a Firenze l’estate arriva in anticipo, e lo fa all’insegna dell’arte e della letteratura. Sabato 30 aprile, infatti, la città toscana ospita la “Prima notte d’estate”, evento inaugurale dell’Estate Fiorentina 2016, festival multidisciplinare che porterà sulla scena ben 750 eventi.
La “Prima Notte d’Estate” 2016, nello specifico, sarà dedicata ai libri e agli scrittori, con biblioteche aperte fino a tarda notte e letture pubbliche di brani scelti tra le pagine di alcuni dei più grandi autori della letteratura mondiale, da Calvino a Kafka, da Orwell a Tolstoj. Aperture straordinarie anche per molte librerie della città e per alcuni spazi espositivi, come il museo di Palazzo Vecchio, il museo del Novecento e Casa Siviero.
“I luoghi della Prima notte d’Estate – ha spiegato nel corso della presentazione la curatrice Alba Donati – saranno le biblioteche e la strada: abbiamo trasformato Firenze in un cielo stellato dove le case degli scrittori che nel passato l'hanno abitata rappresentano le stelle che guidano il pubblico lungo un percorso di letture e di riletture di grandi classici”.

La “Prima notte d’estate”, però, è solo il primo evento di un ricchissimo programma, che animerà la città toscana fino alla fine di ottobre. Molti gli eventi speciali, che vedranno protagonisti alcuni tra i più importanti artisti della scena internazionale, da Michael Nyman a Giovanni Lindo Ferretti, da Giorgio Canali a Ginevra di Marco. Attesa anche per la manifestazione “Pitti Contemporanea-Secret Florence”, che unirà moda e arte contemporanea e per il centenario dell’Antologia di Spoon River, con musiche di Fabrizio De André e letture da Edgar Lee Masters al Cimitero delle Porte Sante. Le meraviglie dell’arte rinascimentale, infine, protagoniste della “Michelangiolesca”, serie di lezioni aperte al pubblico su arte e Michelangelo in giro per la città.