fbpx

Verrà presentata al pubblico martedì 15 dicembre, al Museo Diocesano di Reggio Calabria, l’app “MyCultuRec”, strumento innovativo al servizio di musei e beni culturali. Realizzata dall’Università di Reggio Calabria, l’applicazione permette, infatti, di rivoluzionare la classica fruizione di monumenti o opere d’arte grazie all’uso della realtà aumentata. Basta infatti scattare una fotografia ad una delle opere presenti nei musei aderenti al progetto per ricevere informazioni supplementari sull’opera o sull’autore, immagini e contenuti video aggiuntivi, e rivivere la propria esperienza al museo una volta arrivati a casa.
La conferenza stampa di presentazione sarà l’occasione per vedere all’opera quello che potrebbe diventare un importante strumento tecnologico di ausilio all’esperienza museale, e mostrare i risultati della fase di sperimentazione avvenuta al Museo Diocesano di Reggio Calabria.
L’applicazione si mette al servizio delle opere d’arte, regalando loro nuova vita e migliorando la fruizione del pubblico, rendendo più coinvolgenti le visite, ma soprattutto dà la possibilità agli utenti di rivivere comodamente da casa la propria esperienza museale. Tra le possibilità offerte, infatti, sarà presente un indice, contenente le visite effettuate, con il quale è possibile rivedere le opere d’arte, ripercorrere la propria visita e approfondirne gli aspetti più interessanti. L’applicazione sarà utile anche per i musei aderenti, che avranno la possibilità di inviare direttamente agli utenti informazioni su eventi, mostre e nuovi allestimenti.