Lunedì 18 dicembre la Galleria Edieuropa di Roma è stata protagonista della presentazione del volume di Alessandro Masi "Piero Sadun. Genesi di un artista 1938-1948", con interventi di Raffaella Bozzini, Luca Verdone e Marco Di Capua. Per l'occasione la galleria  rende omaggio a Piero Sadun con un’esposizione di opere su tela e su carta.

Nel volume il Segretario Generale della Dante e storico dell’arte Alessandro Masi compie il tentativo di far emergere la figura  di Piero Sadun, fra i grandi della pittura italiana del Secondo Novecento, ripercorrendone le tappe più importanti. Ne viene fuori così un doveroso omaggio nei confronti di un artista - che merita la massima attenzione - e delle intelligenze ebraiche che rappresentano un corollario del suo lavoro e della sua cultura.