fbpx

ImmagineBožidar Stanišić è nato a Visoko (Bosnia) nel 1956. Fino al 1992 ha vissuto e lavorato a Maglaj (località a nord di Sarajevo), come professore di lingua e letteratura presso il locale liceo. Impegnato in diverse attività di pace e di solidarietà, dopo lo scoppio delle ostilità nel suo paese ha trovato rifugio in Friuli, a Zugliano, dove si trova attualmente. In patria aveva pubblicato critica letteraria, narrativa e libri per l’infanzia. In Italia, accanto a numerosi contributi in riviste e quotidiani, ha pubblicato I buchi neri di Sarajevo (1993), con il Centro d’accoglienza “E. Balducci” di Zugliano, le raccolte poetiche Primavera a Zugliano (1994), Non-poesie (1996) e MetaMorfosi di finestre (1998).

 

 

 

 

 

cover sito