Di Valeria Noli

La cultura è il cuore delle politiche di sviluppo umano, sociale ed economico in tutti i Paesi del mondo contemporaneo. Leva strategica per la tutela delle espressioni della diversità culturale e del dialogo tra i popoli, è anche il valore- guida che identifica, sullo scenario internazionale, l’Europa unita nella diversità. La Strategia per le relazioni culturali internazionali della Commissione europea, annunciata l’8 giugno 2016 dall’Alta rappresentante e Vicepresidente Federica Mogherini, ricorda che: “La cultura deve essere parte integrante della nostra politica estera. Essa rappresenta un potente strumento per costruire ponti tra le persone, in particolare tra i giovani, e rafforzare la comprensione reciproca. Essa può anche essere un motore per lo sviluppo economico e sociale”. Da questo numero in poi, Pagine della Dante proporrà una rassegna delle politiche culturali di diversi Paesi, basata su fonti ufficiali di livello nazionale e internazionale...

L'articolo è disponibile in forma integrale solamente per i Soci abbonati a "Pagine della Dante" e "Apice".

La preghiamo di effettuare l'accesso all'area riservata o di sottoscrivere un nuovo tesseramento.


Se è già Socio della Dante, ma non è in possesso delle credenziali per accedere all'area riservata la preghiamo di compilare questa scheda.