banner settimana cucina italiana 2017

23 novembre


In collaborazione con la scuola turistico-alberghiera di Niš e con il maestro pizzaiolo campano Giuseppe Cotone, il Comitato ha organizzato una lezione pratica sulla preparazione della pizza, una della ricette tradizionali del Belpaese più famose al mondo.
Gli alunni della scuola, accompagnati dalla direttrice della scuola prof.ssa Suzana Stojanović e dagli insegnanti Radoica Milošević, Slaviša Petrović, Vladica Jovanović e Milka Randjelović, hanno seguito attentamente la lezione prendendone attivamente parte. Le pizze preparate durante la lezione pratica sono state consumate dai presenti e da alcuni soci del Comitato.

26 novembre

Domenica 26 novembre, nell'ambito della seconda Settimana della Cucina Italiana nel mondo, il Comitato ho organizzato l'incontro "Il sapore della vita", che vedrà la partecipazione di Valeria Vairo, scrittrice e giornalista, e del "Gruppo Cucina de La Paranza". "Siamo ciò che mangiamo", da queste premesse ha avuto inizio la storia di Valeria Vairo, nata in lombardia da una famiglia pugliese. Con ironia e profondità l'autrice descriverà ai presenti le differenze tra le due terre e la graduale integrazione della famiglia, avvenuta anche grazie alla cucina.

dal 20 al 26 novembre 

I Comitati di Nova Friburgo e Rio de Janeiro hanno partecipato alla Seconda settimana della cucina italiana nel mondo organizzando conferenze, proiezioni, mostre e degustazioni. Tra gli eventi in programma si segnalano:
lunedì 20 novembre: conferenza “Cibo che passione”, rassegna sulla storia della cucina italiana, e proiezione di cortometraggi sulle specialità culinarie regionali italiane;
giovedì 23 novembre: Inaugurazione di una mostra fotografica affiancata da degustazioni di prodotti culinari del Belpaese
domenica 26 novembre: conferenza sulla dieta mediterranea con la partecipazione di un dietologo e dello chef Giovanni Renato, già titolare del ristorante “Melodia”.

24 novembre 

Il Comitato di Oslo, in collaborazione con il Comites e la Camera di Commercio italo-norvegese, venerdì 24 novembre ha organizzato una serata dedicata alle eccellenze culturali e culinarie del Belpaese. Accompagnati dai brevi intermezzi musicali, i partecipanti avranno la possibilità di avvicinarsi alle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane, con particolare riferimento ai prodotti di qualità certificata. La serata punta a valorizzare il saper fare italiano, diffondere i valori unici della Dieta Mediterranea, presentare l'offerta formativa del nostro Paese nel settore enogastronomico e rafforzare la presenza della cucina italiana in Norvegia.

21 novembre

Per celebrare la seconda Settimana della Cucina Italiana nel mondo, il Comitato ha organizzato una conferenza dal titolo "Trieste: un insieme di tradizioni culinarie nel cuore della Mitteleuropa", a cura della dottoressa Mara Rondi. 

25 novembre

Il Comitato di Parigi, in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina, ha organizzato una tavola rotonda dal titolo “L’eccellenza del cibo italiano nello spazio, presente e futuro. Decimo anniversario del primo Convivio Spaziale”. Attraverso una serie di interventi, si analizzerà la storia della cucina e dell’alimentazione spaziale ed il futuro delle eccellenze italiane del settore.

Dal 20 al 25 novembre

Tra le iniziative organizzate dal Comitato per celebrare la seconda Settimana della Cucina Italiana nel Mondo si segnalano:

20 novembre: laboratorio di pizza napoletana con Antonio Mezzero, ambasciatore della Pizza Napoletana in Portogallo e vicecampione mondiale

24 novembre: laboratorio con la partecipazione di cucina della Federazione Italiana Cuochi 

25 novembre: laboratorio di Cucina Creativa Italiana per giovani e bambini 

25 novembre: “Tutti a tavola!”, cena-evento italiana preparata dagli chef della Federazione Italiana Cuochi

28 novembre

In occasione della seconda Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, il Comitato ha organizzato una conferenza - degustazione in collaborazione con due enti locali: la Federazione Italiana Cuochi (FIC) - Delegazione Argentina e la Sede Don Bosco di Río Cuarto. I partecipanti potranno  degustare e conoscere la storia e il processo di elaborazione del lambrusco e di altri vini italiani, alcuni famosi ed altri sconosciuti in Argentina, ma tutti di qualità certificata. 

dal 21 al 29 novembre

In occasione della seconda Settimana della Cucina Italiana nel mondo, Il Comitato ha organizzato per i propri studenti, e per tutti gli appassionati di cucina italiana, due laboratori di pasticceria a cura della pasticciera E. Smith e dello chef Paco Matar. Gli eventi avranno inizio con una lezione speciale di dolci tipici e di cucina regionale e termineranno con una degustazione di prodotti tipici e di vini provenienti da diverse regioni italiane.

Nel corso della settimana, inoltre, il Comitato ha organizzato una serie di lezioni dedicate alla ricette tradizionali della cucina italiana. I corsi, aperti a tutti gli appassionati di cucina italiana, si sono conclusi con una grande cena i cui piatti sono stati preparati dai partecipanti alle lezioni. 

22 novembre

“Convivialità e tavola italiana” è il titolo dell’incontro promosso dal Comitato di Rovigo in collaborazione con l’Istituto “G. Cipriani”. L’evento coinvolge alcune classi nella presentazione del Numero Unico denominato “Alb youth news” con il titolo “Dante, il Delta e il Valdobbiadene” in un ideale banchetto tra il Poeta, l’istituto alberghiero “G. Cipriani”, i giovani del Mab Unesco, il Delta e i suoi prodotti per brindare con le bollicine del prosecco. Tutto questo presentato al dirigente, ai rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni. All’esposizione da parte degli studenti segue il pranzo con prodotti agroalimentari ed enogastronomici del territorio polesano legati alla stagionalità.

Maggiori informazioni