logo la giornata della dante 400x182

 

"La Giornata della Dante", istituita da Statuto, è il tradizionale momento culminante della nostra attività da oltre 120 anni.

Ogni Comitato è invitato a celebrarla con un evento culturale il 29 maggio, data convenzionale della nascita del Sommo Poeta. L'obiettivo è di promuovere iniziative di diffusione della lingua e cultura italiane negli spazi urbani che privilegino lo scambio, la reciproca conoscenza e la vita civile.

Tavola rotonda, 29 maggio 2016

La Dante di Craiova e la Sezione di Italiano della Facoltà di Lettere dell’Università di Craiova promuovono per il 28 maggio 2016, a partire dalle ore 1030, nel Lettorato Italiano dell’Università di Craiova, sotto egida “Giornata della Dante”, due attività dedicate alla Festa Nazionale dell’Italia e alla data convenzionale della nascita del Sommo Poeta.
Nel quadro della prima attività, dedicata alla Festa Nazionale dell’Italia, si svolgeranno le relazioni a cura della studentessa Ana Maria Pasăre, anno III, sezione inglese-italiano (Che rappresenta il giorno di 2 Giugno per gli italiani) e della traduttrice Carla Manuela Buică (Voci della letteratura giuridica italiana).
La seconda attività, dedicata al 5000 anniversario della pubblicazione della prima edizione dell’Orlando furioso di Ludovico Ariosto, consterà in una tavola rotonda alla quale parteciperanno:
– prof. Aurelian Velea, Liceo di Arte Plastiche “Nicolae Tonitza”, Bucarest (Ludovico Ariosto: la vita e l’opera);
– prof.ssa Carmen Făgeţeanu, Liceo Teologico Avventista di Craiova (Edizioni dell’Orlando Furioso);
– prof.ssa Raluca Velişcu Gavrilescu, Liceo “Charles Laugier” di Craiova (Orlando Furioso: personaggi e simboli);
– prof.ssa Iulia Mănăchescu, Collegio Nazionale “Ioniţă Asan” di Caracal (Orlando furioso nella letteratura romena);
– lett. univ. dr. Lavinia Similaru (Orlando Furioso nel Don Quijote de la Mancha di Miguel de Cervantes).
La moderatrice della riunione sarà la prof. univ. dr. Elena Pîrvu, coordinatrice della cattedra di lingua e letteratura italiana della Facoltà di Lettere dell’Università di Craiova, presidente effettivo della Dante di Craiova.

Letture dantesche, 24 maggio 2016

Doppio appuntamento ferrarese per la giornata del 24 maggio: nella mattinata, a partire dalle ore 11, prenderà il via la FESTA della Primavera con letture di versi danteschi e di scritti in prosa da parte di giovani e adulti, al Parco Massari, davanti al busto di Dante, opera donata dal Comitato ferrarese alla città nel 2000, per i 700 anni della Divina Commedia.
Alle ore 17,30, presso la Sala Estense, alla presenza di autorità cittadine, si celebrerà la GIORNATA DELLA DANTE con la consegna della 31° edizione del libretto Premio Dante e relativa premiazione, con coppe e targhe, dei vincitori e segnalati per scritti in prosa o poesia e opere pittoriche in esso contenuti.

Concerto, 29 maggio 2016

Concerto degli allievi dell'Accademia Musicale Città di Gorizia diretti dal Maestro Carlo Grandi e letture per celebrare il Sommo Poeta, i 400 anni dalla morte di William Shakespeare e di Miguel de Cervantes e il cinquecentenario della pubblicazione della prima edizione dell'Orlando Furioso di Ariosto. Nelle letture verranno coinvolti alcuni alunni del Liceo Linguistico Slataper di Gorizia.
Ore 11.00, Chiesa Evangelica di Gorizia, via Diaz 18.

Mostra pittorica e concerto, 28 maggio 2016

La Giornata della Dante coincide quest’anno con la Notte dei musei di La Paz, prevista per sabato 28 maggio. Il comitato per l’occasione organizza una mostra di pittura di un'artista locale a cui seguirà, in chiusura di giornata, un concerto a cura della compagnia lirica boliviana. Tra l'apertura della mostra e il concerto, il Comitato promuoverà delle pillole linguistiche, piccole lezioni di lingua con il fine di suscitare l'interesse verso l’italiano.

Conferenza, 16 maggio 2016

Nel centenario della nascita di Giorgio Bassani il comitato lucchese, in collaborazione con la Biblioteca Statale di Lucca,  l’Associazione Culturale Amici del Machiavelli, la Società Lucchese dei Lettori e Università Cattolica del Sacro Cuore, promuove la conferenza dal titolo “L’impegno etico e civile nelle opere di Giorgio Bassani”, a cura di Paolo Vanelli.

Incontro, 21 maggio 2016

“Scuole in Magna Grecia”
I licei di 3 regioni insieme per un patrimonio da riscoprire
Taranto, Metaponto, Heraklea, Sibari: quattro tra le grandi città della Magna Grecia ionica peninsulare. Non sono sempre andate d'accordo, nel corso della storia antica, ma sabato 21 maggio si ritroveranno insieme. O meglio, si ritroveranno insieme studenti e docenti dei loro Licei, uniti per comunicarsi reciprocamente un patrimonio comune di valori: la Magna Grecia.
L'evento è animato dal Liceo Scientifico Enrico Fermi di Policoro, diretto dalla prof.ssa Giovanna Tarantino, e dal Comitato di Matera della Società Dante Alighieri, presieduto dal prof Pino Suriano. Saranno presenti studenti e docenti del Liceo Parisi di Bernalda, del Liceo Satriani di Cassano allo Ionio e del Liceo Aristosseno di Taranto.
Tre regioni diverse (Puglia, Basilicata e Calabria), riunite per un unico comune patrimonio. Il momento, in tal senso, appare propizio: incrocia la proposta parlamentare per l'istituzione del Parco Archeologico della Magna Grecia (partita da un'idea dell'ex Ministro Luigi Berlinguer e avviata a livello parlamentare dall’On. Cosimo Latronico) ma anche l'importante appuntamento di Matera 2019.
Da qui l’idea di ritrovarsi per condividere i “tesori” dei propri territori. Sarà fatto in un modo inconsueto: la giornata, infatti, non avrà la comune forma convegnistica, ma sarà fondata proprio sul protagonismo degli studenti. Nella prima parte dell'incontro saranno loro stessi a illustrare (con vere e proprie lezioni) il valore delle risorse archeologiche delle rispettive aree.
Di questa unità sintetica nella diversità si farà portavoce, nella sua relazione, il prof Salvatore Marzo, Dirigente Scolastico del Liceo Aristosseno di Taranto.
La dottoressa Mariasilvia Vullo, docente dell’Università di Basilicata, terrà invece una relazione su “Siris-Polieion ed Eraclea lucana”.
A seguire l’intervento dei docenti accompagnatori delle scuole ospiti: prof.ssa Emanuela Cairo del Liceo Satriani di Cassano allo Ionio; prof. Giuseppe Torraco del Liceo Parisi di Bernalda; prof.ssa Vittoria Leone del Liceo Fermi di Policoro. Durante l’incontro saranno attivi i workshops delle cooperative “Hera” e “Archeo Art”.
Le conclusioni saranno affidate all'on. Cosimo Latronico (primo firmatario della Proposta di Legge per l’istituzione del Parco della Magna Grecia) e al sindaco di Policoro, Rocco Leone. L’incontro sarà introdotto dal Dirigente Giovanna Tarantino e moderato da Pino Suriano della Società Dante Alighieri. L’evento rientra nell’ambito delle iniziative della “Giornata della Dante”, animate dai Comitati della Società Dante Alighieri in prossimità della data convenzionale di nascita del Sommo Poeta: il 29 maggio.

Presentazione libro e attività didattiche con studenti, 29-30 maggio 2016

Nell’ambito della rassegna “Itinerario d’autore”, il comitato del Vulture promuove per la giornata del prossimo 29 maggio la presentazione del libro “Viaggio in Basilicata”, di Raffaele Nigro (Adda Edizioni). A vent’anni dal primo viaggio, tornano – rivedute e ampliate nei contenuti – l’insospettabile bellezza e la struggente malinconia di una terra poco conosciuta, in bilico fra tradizione e modernità, memoria e desiderio.
Introdurrà Rossetta Maglione. Letture a cura degli studenti del Liceo Classico “Q.O. Flacco” di Venosa.
Il giorno successivo, lunedì 30 maggio, in collaborazione con la Biblioteca “Annita Stingone” del Comune di Montemilone, gli studenti dell’Istituto Comprensivo “S.G.Bosco” svolgeranno attività didattiche nella Piazza del Municipio dove incontreranno la piccola biblioteca ambulante “Il bibliomotocarro”

 

Letture dantesche, 29 maggio 2016

Con lo scopo di promuovere la conoscenza dell’opera del Sommo Poeta, presso il nuovo spazio biblioteca del comitato argentino (via 25 de Mayo 355, Móron) si svolgerà a partire dalle ore 18 una Lectura Dantis.

Presentazione libro, 15 giugno 2016

Da oltre 120 anni, in questo periodo si svolge la “Giornata della Dante”, apogeo dell’attività dell’Associazione, il cui fine è promuovere e diffondere la lingua e la cultura italiana all’estero. Quest’anno il coinvolgimento delle sedi estere è diventato assoluto, dunque anche il Comitato di Monaco aderisce fattivamente, privilegiando lo scambio culturale e la reciproca conoscenza.
Alle 18,30 del 15 giugno l’evento prenderà il via in un luogo evocativo dello stile italiano di successo: il Tunnel Riva, all’8 del quai Antoine 1er. Uno spazio voluto dalla famiglia Riva tra il 1959 ed il 61, scavando nel cuore della Rocca per creare un’area per il rimessaggio dei celebri motoscafi di Sarnico basati a Monaco. Con il tempo le superfici del Monaco Boat Service sono diventati, grazie alla loro forza iconica e suggestiva, sede di eventi e presentazioni, oltre che ritrovo per gli appassionati di motonautica. La Giornata vedrà la presenza della nota scrittrice, e critica letteraria, Bianca Garavelli, intervistata da Luisella Berrino a proposito del suo ultimo libro "Le Terzine perdute di Dante". Un thriller d’autore.
La serata proseguirà con la presentazione della Stagione monegasca 2016/2017 della Dante, a cura della sua direttrice Grazia Soffici.
In conclusione un cocktail offerto agli ospiti.
Info: www.ladantemonaco.com

Cerimonia premiazione concorsi giovanili, 26 maggio 2016

Il consueto appuntamento annuale con le istituzioni e le scuole reggiane promosso dalla Società Dante Alighieri si svolgerà anche quest’anno nella sala comunale del Tricolore a partire dalle ore 11. La Giornata prevede, come di consueto, la premiazione degli studenti eccellenti della provincia, delle scuole di ogni origine e grado, vincitori dei dieci concorsi indetti dal sodalizio reggiano nel corso dell’anno scolastico.