Nel cimitero monumentale di Staglieno suggestivi itinerari danteschi fra i più celebri personaggi della Divina Commedia. Uno spettacolo di Alessandro Tampieri, mercoledì 28 ottobre (ore 18) e giovedì 29 ottobre (ore 10). INGRESSO LIBERO

Cento canti con cinquanta attori impegnati per “Metro Dante”, lettura integrale della Divina Commedia. L’appuntamento si terrà l’11 ottobre nelle diciassette stazioni della Metropolitana di Brescia 

Uno degli elementi che più mi interessa di Dante, come anche di Manzoni, è la sua capacità di cogliere e raccontare l’antropologia italiana. È per questo che, nonostante sia doveroso ricordare della fama mondiale che Dante ha raggiunto, bisogna sempre ricordare il peso che il Sommo Poeta ha per noi italiani, un punto di riferimento nel quale specchiarci.

Il respiro di Dante va così al di là delle contingenze storiche da comprenderci tutti. È proprio l'uomo messo a nudo nella sua molteplice natura; il suo è un messaggio eterno e universale e noi piccoli “gnomi” possiamo soltanto misurare con piccole tacche questa astratta idea del tempo.