(DIRE) Roma, 16 feb. - Palazzo Firenze, la storica sede della Società Dante Alighieri (Sda), nella capitale, ha accolto la visita ufficiale del segretario generale dell’Istituto Cervantes, Rafael Rodríguez-Ponga Salamanca, come spiega in una nota la Sda.
     Con Andrea Riccardi, presidente della Dante, il segretario Rodrìguez-Ponga ha avuto un colloquio "nel corso del quale sono state discusse ipotesi di azioni congiunte in alcune aree del mondo". I due enti, come ricorda ancora il comunicato, "condividono un percorso comune presso l’Eunic (European Union National Institutes for Culture – Istituti di Cultura Nazionali dell’Unione Europea) finalizzato alla promozione della diplomazia culturale". 
   Subito dopo Rodrìguez-Ponga ha incontrato il segretario generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi, per scambiare opinioni sul futuro delle due istituzioni "che hanno il comune obiettivo di promuovere la cultura dei rispettivi paesi all’estero", nonché sul tema "dell’insegnamento delle rispettive lingue all’estero e delle certificazioni basate su metodologie didattiche di qualità che afferiscono al Quadro comune europeo di riferimento".
   Al termine della visita il Segretario Pongaha ricevuto dal presidente Riccardi la statuetta di Dante, "miniatura dell’opera dello scultore maltese Vincent Apap".