Il Presidente della Società Dante Alighieri, Andrea Riccardi,
a Johannesburg per incontrare la comunità italiana in Sudafrica

Venerdì 14 luglio il Presidente della Società Dante Alighieri,  Andrea Riccardi, ha visitato il Comitato SDA di Johannesburg, incontrando la comunità italo-sudafricana e alcuni rappresentanti istituzionali come l’Ambasciatore d’Italia a Pretoria, Pietro Giovanni Donnici, il Presidente e il Vice-Presidente del Com.It.Es. di Johannesburg e dell’Inter-Com.It.Es. del Sudafrica Salvatore Cristaudi e Giorgio Devalle, il Coordinatore scolastico e il Primo Segretario del Consolato Generale d’Italia a Johannesburg Enrico Trabattoni e Marisa Liserre.

Il Comitato, che quest’anno celebra i 90 anni dalla sua fondazione, ha consegnato al Presidente Riccardi una medaglia commemorativa. Il Presidente ha apprezzato il lavoro svolto su base volontaristica dai soci e dal direttivo della Dante di Johannesburg. Accanto al lavoro delle altre sedi Dante in Sudafrica (Johannesburg, Città del Capo, Durban e Pietermaritzburg), questo impegno sostiene la diffusione dell’italofonia, non solo tra i discendenti della comunità italiana ma anche tra i non-italiani.

L’italiano è diventato materia curricolare nel percorso scolastico per migliaia di bambini sudafricani e si impone come veicolo per valorizzare gli scambi commerciali e la diffusione del made in Italy. Durante l’incontro del 14 luglio è stata evidenziata l’opportunità offerta, per la diffusione dell’italiano, dalla presenza di imprenditori italiani in Sudafrica. soprattutto nei settori della meccanica, delle vetture e dei macchinari. La Dante di Johannesburg ha colto l’occasione di questa presenza per ampliare l’offerta formativa attraverso corsi specifici pensati per i dipendenti delle aziende italiane.

18 Johannesburg 1