Presentazione del libro di Fabio Isman, mercoledì 5 aprile nella sede della Società Dante Alighieri (Palazzo Firenze – P.zza di Firenze, 27 00186 – Roma)

Si terrà il prossimo 5 aprile a Palazzo Firenze, dalle ore 18, la presentazione del libro di Fabio Isman Andare per le città ideali (Il Mulino 2016). Insieme ad Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri, l’Autore racconterà, tra aneddoti, leggende e richiami all’attualità, dei piccoli centri, dalla Lombardia alla Sardegna, che hanno trasformato in realtà l’utopia della città perfetta.

Scheda libro
04 04 AndarePerLeCittaIdealiNon solo Palmanova, Aquileia, Pienza, Sabbioneta: l’Italia pullula di città ideali dalla struttura geometrica regolare, frutto di visioni laiche o di esoteriche cosmogonie. L’itinerario va dalla quadristellata Terra del Sole, voluta da Cosimo I de’ Medici nel 1546 in Romagna, ad Acaya, in provincia di Lecce; da San Leucio, frazione di Caserta, alle città-operaie Crespi d’Adda e Solvay a Rosignano; dalle città «di fondazione» fascista, come Latina e Sabaudia nel Lazio, Arborea e Fertilia in Sardegna, al recente «sogno» della Scarzuola in provincia di Terni.

Fabio Isman, giornalista e scrittore, dopo essersi occupato di politica internaed estera, da anni si dedica all’artee alla cultura. Scrive, tra l’altro,per «Il Messaggero», «Il Giornale dell’Arte» e «Bell’Italia».Fra i suoi numerosi libri «I predatori dell’arte perduta. Il saccheggio dell’archeologia in Italia» (2009) e «Il ghetto di Venezia» (2010), pubblicati da Skira.