Presentazione del libro di Claudio Coletta mercoledì 15 febbraio, ore 18, a Palazzo Firenze.

Si svolgerà mercoledì 15 febbraio alle ore 18.00, presso la Galleria del Primaticcio di Palazzo Firenze a Roma, la presentazione del romanzo Il manoscritto di Dante (Sellerio 2016), di Claudio Coletta. L’Autore ne parlerà con Stefano Telve, professore associato di linguistica italiana all’Università della Tuscia, e Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri.

 

Scheda libro: a Parigi in un lussuoso appartamento del Marais è stato rinvenuto il cadavere di Clothilde Dumoulin, milionaria, donna d’affari, e collezionista di opere d’arte. Nario Domenicucci, ispettore dell’Europol incaricato delle indagini, insegue una traccia di sangue e di secoli per districare un complicato labirinto di delitti e misteri. Fino a imbattersi in due fogli bruciacchiati, unico autografo esistente della Divina Commedia di Dante, avventurosamente finiti nelle mani di un nobile francese e custoditi segretamente nel suo castello per settecento anni.

 

 

 

 

 

 

 

Claudio Coletta (Roma, 1952) è cardiologo e docente a contratto presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza. È stato membro della giuria internazionale del Roma Film Festival 2007. Con Sellerio ha pubblicato Viale del Policlinico (2011) e Amstel blues (2014).