Sanremo, 6 febbraio 2017

COMUNICATO STAMPA
La Società Dante Alighieri e il Laboratorio ITALS dell'Università Ca’ Foscari

annunciano il premio per la canzone italiana
Dove il Sì suona

 

La Società Dante Alighieri e il Laboratorio ITALS dell'Università Ca’ Foscari annunciano il premio Dove il Sì suona (#DoveilSiSuona), destinato alla canzone tra le partecipanti al 67° Festival di Sanremo il cui testo risulterà avere caratteristiche di originalità nonché di capacità di trasmettere al nostro pubblico all’estero i valori e lo stile italiano. Da sempre la canzone di Sanremo è ambasciatrice di italianità ed è mezzo espressivo particolarmente efficace avendo così spesso coniugato musica e testo in una combinazione che ha reso questa nostra arte famosa nel mondo. 


La giuria del premio è composta da personalità illustri della linguistica e della glottodidattica; il prof. Luca Serianni (che ne è presidente), il prof. Paolo Balboni, il prof. Giuseppe Antonelli, il prof. Fabio Caon, la prof.ssa Gabriella Cartago. I criteri di valutazione saranno quattro:

1. l'originalità, intesa anche come capacità di modulare e declinare in modo nuovo temi da sempre cari alla tradizione della canzone italiana;
2. la consapevolezza con cui viene impiegata – nella scelta delle parole, nella loro disposizione, nella ricerca di immagini ed effetti fonici – la straordinaria ricchezza della nostra lingua;
3. l'armonia che si viene a creare tra le parole e la musica;
4. la presenza di temi di importanza sociale e culturale dell’Italia d’oggi, che possano essere rilevanti nel trasmettere i valori e lo stile di vita italiano all’estero

La canzone vincitrice sarà annunciata il giorno 12 febbraio, nel corso della conferenza stampa conclusiva del 67° Festival di Sanremo. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha dato il proprio patrocinio all’iniziativa.

Afferma Andrea Riccardi, presidente della Società Dante Alighieri: «Abbiamo scelto di dare al premio il titolo Dove il Sì suona in quanto esso rimanda al Sommo Poeta, primo grande ispiratore della nostra lingua, ed alla musicalità dell’italiano. Molte canzoni di Sanremo hanno saputo trasmettere i valori del nostro Paese nel mondo e sono quindi espressione di italsimpatia».

Anche il prof. Fabio Caon, di ITALS Ca’ Foscari, afferma: «la canzone è uno straordinario mezzo di diffusione della nostra lingua nel mondo e avvicina moltissimi studenti al suo studio. Da un’indagine internazionale svolta da ITALS in collaborazione con la Società Dante Alighieri, canzoni come Nel blu dipinto di blu, Con te partirò, L’italiano (tutte lanciate a Sanremo) sono risultate le più conosciute ed amate in tutti e cinque i continenti a testimonianza di come Sanremo rappresenti, nel mondo, un’importantissima vetrina per la nostra lingua e cultura oltre che per la canzone».

La Società Dante Alighieri e il Laboratorio  ITALS dell'Università Ca’ Foscari sono da tempo impegnate nella diffusione della nostra lingua all’estero e nel suo insegnamento. L’italiano aiuta a promuovere la cultura del nostro paese, ma anche l’arte, il design, il cinema, la cucina, l’imprenditorialità italiani. Esso è strumento per la diffusione del Sistema Paese oltre i nostri confini.

* * *
La Società Dante Alighieri (www.ladante.it), fondata nel 1889, è associazione senza fini di lucro con lo scopo di diffondere la lingua e la cultura italiane all’estero. Presente con oltre 400 comitati in 80 paesi, la società è impegnata nei corsi di insegnamento, nell’attuazione di metodologie didattiche di qualità (ADA) e nella certificazione delle competenze in lingua italiana (PLIDA) secondo i criteri del Quadro Comune Europeo di Riferimento. La Dante inoltre, sul proprio social Beatrice (www.beatrice.ladante.it), ha recentemente avviato la campagna #AdottaUnaCanzone nella quale gli utenti possono diventare sostenitori e custodi degli oltre 1.600 brani che hanno partecipato al Festival di Sanremo fin dal 1951.

Il Laboratorio ITALS dell'Università Ca’ Foscari (www.itals.it) è un laboratorio di ricerca e formazione sull’italiano come lingua straniera che, in collaborazione con Edu-Music (www.edumusic.org), si occupa dell’uso delle canzoni e delle arie d’opera nell’insegnamento della lingua e della cultura italiana. Da 20 anni ITALS organizza il più diffuso master mondiale per insegnanti di italiano a stranieri e ospita centinaia di materiali didattici disponibili gratuitamente per gli insegnanti.