Il Segretario Generale Masi alla II edizione del Festival 
DANTE SENZA FRONTIERE

Salerno, 15 dicembre 2016 > La II edizione del Festival 'Dante senza Frontiere', dedicata al rapporto tra la Divina Commedia e i dialetti regionali, si svolgerà a Salerno a partire da oggi, alle 16, fino a sabato 17, negli spazi del Teatro Convitto Nazionale Statale “T. Tasso” (Piazza Abate Conforti).

Promosso dal Comitato di Salerno della Società Dante Alighieri, il festival sarà introdotto dai saluti dei Direttori Artistici, Massimo Arcangeli, docente di Linguistica presso l’Università degli Studi di Cagliari, e Pina Basile, presidente del Comitato stesso. 

Nella sessione di saluti istituzionali, che sarà moderata dal giornalista Paolo Romano, interverranno il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e il Vice sindaco Eva Avossa, che è anche Assessore comunale alla Pubblica istruzione. Parleranno poi il Senatore Alfonso Andria, il Presidente della ‘Lectura Dantis metelliana’, Paolo Gravagnuolo, e il Dirigente scolastico Virginia Loddo (Liceo Regina Margherita e Convitto Nazionale “T. Tasso”) seguita dal Commissario nazionale del Convitto “T. Tasso”, Pasquale Cuofano. 

Con i saluti del Segretario Generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi, avrà termine la sessione istituzionale. 

Nei tre giorni di incontro sarà sempre proposta, nella sezione 'Gli studenti raccontano Dante', la presentazione di lavori degli studenti di diversi istituti secondari di secondo grado che hanno elaborato testi e cortometraggi sulla Divina Commedia. 

Nel pomeriggio di oggi si segnalano gli interventi di Nicola Lambiase sui Canti III e V dell’Inferno in napoletano, e Salvatore Cicenia, che parlerà di ‘Dante e la scienza’. Emilia Persiano parlerà infine di ‘Giovanni Boccaccio: primo apostolo del culto dantesco’.

Con l’esibizione del Coro Cantores Gloria Dei di Salerno e una visita al Duomo, si concluderà la prima giornata del Festival. 

    • Scarica il programma completo 
    • Scarica l’invito
    • Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 347 1038649