Giosue Carducci

  • “Romantici Incontri - Carducci”, le donne di una vita

    Mercoledì 8 marzo, in occasione della Giornata della Donna, il Comune di Castagneto Carducci, l’Associazione Culturale Messidoro e il Parco Letterario Carducci celebrano le donne che hanno avuto un grande rilievo nella vita e nelle opere dell’illustre Poeta: le donne di casa, le Muse, le amanti fino alla Regina d’Italia. Il 25 e 26 marzo passeggiate letterarie e degustazioni di vini.
  • 27 luglio 1835: nasce Giosue Carducci

    Giosue Carducci, nato il 27 luglio 1835, è il fondatore della Società Dante Alighieri. Per i suoi meriti letterari ha ricevuto il primo Nobel ilaliano per la Letteratura, nel 1906. Ha inoltre partecipato ai moti risorgimentali ispirando la sua azione ai principi di giustizia e libertà e contribuito in modo sostanziale agli studi danteschi.

  • Carducci 2007: solo un anniversario?

    Carducci 2007: solo un anniversario?

    Atti del LXXVIII Congresso Internazionale della Società Dante Alighieri (Roma, 28-30 settembre 2007)

    Sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica italiana

    “Il 78° Congresso internazionale della Società Dante Alighieri dal tema “Carducci 2007: solo un anniversario?” offre un'occasione importante per ricordare e celebrare il centenario della morte di uno dei suoi padri fondatori. La riflessione sul formarsi della nostra identità nazionale non può prescindere dal ruolo che vi ebbe Carducci, grande protagonista dell' Ottocento italiano, poeta, scrittore e uomo di intenso impegno civile, profondamente partecipe del moto unitario. Su sua ispirazione nel 1889 nacque a Roma, in Campidoglio, la Società Dante Alighieri con il compito di tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo. Un compito che oggi appare più che mai essenziale. Il mio saluto va a Lei, egregio Ambasciatore, ai relatori, agli organizzatori e a tutti i rappresentanti degli oltre 500 Comitati che diffondono nel mondo la lingua italiana e la cultura del nostro Paese”. [Messaggio del Presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano]

    Editore: Società Dante Alighieri

    Anno: 2010

  • Carducci? È come Ulisse

    Ricordiamo il fondatore della Dante

     

     

  • Dal Viale dei Cipressi ai luoghi cari a Giosue Carducci, il Parco Letterario diventa poesia. Tra gli eventi estivi di Castagneto e Bolgheri tanta musica e letteratura

    Dai "Libri Vagabondi" alle serate in musica, una ricca serie di eventi nei comuni cari al Carducci.

  • Giosue Carducci. Antologia

    Giosue Carducci. Antologia
    A cura di Marco Veglia ed Edoardo Ripari

    Quest’antologia vuol fissare un’immagine del Carducci diversa dalla paludata icona, lontana dal mondo e dalla storia, di un poeta monumentale, celebrativo, ampolloso. L’architettura ibrida della raccolta è dovuta all'energia culturale di Edoardo Ripari, autore dei commenti ai testi, e si giustifica con lo scopo di di svelare un poeta in cui la latitudine dei registri tematici ed espressivi, l’inclinazione sperimentale, la dottrina storica e letteraria, l’impegno politico e sociale convivevano senza gerarchie, nel segno vivo di una composita personalità. Se tre tavoli bastavano a Pascoli per governare, non senza vertigini e sofferenze, i territori della propria produzione letteraria, Carducci si aprì invece alla vita, alla natura, alle battaglie quotidiane compiute per il bene e per il progresso dell’umanità.

    Autore: Marco Veglia; Edoardo Ripari (curatori)

    Anno: 

    Editore: Società Dante Alighieri

    Edizione digitale gratuita

  • Giosue Carducci. Antologia

    Giosue Carducci. Antologia
    A cura di Marco Veglia ed Edoardo Ripari

    Quest’antologia vuol fissare un’immagine del Carducci diversa dalla paludata icona, lontana dal mondo e dalla storia, di un poeta monumentale, celebrativo, ampolloso. L’architettura ibrida della raccolta è dovuta all'energia culturale di Edoardo Ripari, autore dei commenti ai testi, e si giustifica con lo scopo di di svelare un poeta in cui la latitudine dei registri tematici ed espressivi, l’inclinazione sperimentale, la dottrina storica e letteraria, l’impegno politico e sociale convivevano senza gerarchie, nel segno vivo di una composita personalità. Se tre tavoli bastavano a Pascoli per governare, non senza vertigini e sofferenze, i territori della propria produzione letteraria, Carducci si aprì invece alla vita, alla natura, alle battaglie quotidiane compiute per il bene e per il progresso dell’umanità.

    Autore: Marco Veglia; Edoardo Ripari (curatori)

    Anno: 2016

    Editore: Società Dante Alighieri

    Scarica gratuitamente

  • Turismo culturale nel Parco Letterario Giosue Carducci

    Un Natale all’insegna della cultura e del bellissimo paesaggio nel parco dedicato ad uno dei grandi fondatori della Società Dante Alighieri.
  • Video - Carducci, le donne della sua vita e i luoghi del cuore a Castagneto

    Giosue Carducci ci invita idealmente a visitare le bellezze del Parco Letterario di Castagneto, Bolgheri e Donoratico, deliziosi borghi in provincia di Livorno che in questo mese celebrano la figura del Poeta a partire dal primo evento dell’8 marzo scorso a cui la Società Dante Alighieri ha partecipato.