Secondo i recenti dati l’Italia si conferma tra le nazioni più visitate al mondo. Un turismo il nostro, fatto non solo di grandi città d’arte o prestigiosi attratto artistici e naturali, ma anche di straordinari borghi e paesaggi che i grandi poeti e scrittori internazionali hanno descritto con passione nelle loro opere. 
Questa è l’Italia dei Parchi Letterari che la Società Dante Alighieri sostiene e promuove per far riscoprire i luoghi, le sensazioni, gli odori, gli scenari che Manzoni, Petrarca, Montale, Carducci, Carlo Levi, la Deledda, solo per citarne alcuni, hanno raccontato in alcune delle loro straordinarie opere e che ognuno di noi può, incuriosito, rivivere ed ammirare, per fare proprie quelle stesse sensazioni che hanno ispirato i nostri Illustri antenati.
 
L’estate è un fiorire di eventi nei Parchi Letterari.
Dalle magiche Cinque Terre di Montale alle Terre di Dante romagnole e toscane, dai dolci Colli Euganei cantati dal Petrarca e da Lord Byron fino alle Gole del Sagittario abruzzesi di d’Annunzio, e poi scendendo giù per lo stivale in Basilicata, Campania, nella Sicilia del poeta Battaglia è possibile scoprire e scegliere il parco più vicino  noi,  quello che ancora non abbiamo visitato, è possibile scoprire i tanti concerti, passeggiate, feste, percorsi visitando le pagine del sito dei Parchi Letterari italiani.
 
Cosa aspetti?
Zaino in spalla e un buon libro in mano…l’emozione ti aspetta!
 
il festival della paesologia La Luna e i calanchi nel Parco Letterario Carlo Levi di Aliano