A 40 anni dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini il Parco Letterario di Ostia, a lui dedicato, con la collaborazione della Società Dante Alighieri, ha organizzato una serie di appuntamenti per tutti coloro che hanno apprezzato l’arte e il pensiero del grande intellettuale, poeta e scrittore.
Il 31 ottobre 2015, ad Aliano (Matera), cerimonia di consegna del XVIII Premio Letterario Nazionale “Carlo Levi”, lo scrittore, artista ed uomo politico torinese, confinato ad Aliano dal 18 settembre 1935 al 26 maggio 1936 e sepolto nel cimitero della piccola città della collina materana. Questa edizione del Premio coincide con tre anniversari relativi alla sua vita: 80 anni dal confino (1935), 70 anni dalla pubblicazione del libro “Cristo si è fermato a Eboli” (1945) e 40 anni dalla sua morte (1975). 
Dopo il Parco Gabriele d'Annunzio di Anversa degli Abruzzi ad Antwerpen prossimamente le visite di Pico (Parco Letterario Tommaso Landolfi) e Ostia (Parco Pier Paolo Pasolini)

Dal Veneto alla Basilicata, dalla Toscana alla Campania domenica 18 ottobre per tutto il giorno ogni Parco ha realizzato eventi culturali, letture e scambi di libri, percorsi naturalistici ed itinerari gastronomici.

È cominciata la raccolta fondi 2015 del FAI – il Fondo Ambiente Italiano – sotto lo slogan “Ricordiamoci di salvare l’Italia” (#Ricordiamocidisalvarelitalia) che dal 1 al 31 ottobre, tramite moltissime iniziative e una campagna di tesseramento a prezzo di favore, promuoverà la cultura della cura e conservazione del patrimonio italiano.

Si è conclusa sabato la tre giorni degli Stati Generali del turismo sostenibile che ha visto il Museo Storico della Fondazione Ferrovie dello Stato di Pietrarsa, a Napoli, ospitare centinaia di esperti ed operatori del settore che si sono confrontati sulle prospettive del turismo.

Domenica 18 ottobre 2015

GIORNATA NAZIONALE DEI PARCHI LETTERARI © italiani
Prima edizione

Dal 19 al 21 luglio nelle Valli del Pasubio

Si celebrerà nelle giornate del 19, 20, 21 luglio la commemorazione ufficiale del centenario della Grande Guerra sul Monte Pasubio con interventi di importanti cariche istituzionali e degli sponsor che hanno permesso la realizzazione di un evento di rilevanza internazionale. L'artista Marco Nereo Rotelli e l'architetto Carlo Costa, direttori del progetto inaugurale, hanno elaborato, in sintonia e stretta collaborazione con il sindaco di Valli del Pasubio, Armando Cunegato, un variegato programma, che prevede un incontro fra le arti per diffondere un messaggio di solidarietà e dialogo tra i popoli. Coordina la manifestazione l'architetto Elena Lombardi, direttrice dell'associazione culturale Art Project, che curerà tutti gli aspetti organizzativi.