Anche oggi, come ogni prima domenica del mese, torna la “Domenica al museo”: tutti i visitatori avranno accesso gratuito ad un lungo elenco di museisiti archeologici ed altri beni culturali che, generalmente, hanno un costo di ingresso.

L’iniziativa si è affermata oramai nelle abitudini di molti visitatori - nel mese di ottobre è stato registrato l'accesso di circa 142 mila persone - e rappresenta un'occasione per avvicinare ai beni culturali e alle visite museali un pubblico sempre più ampio.

Il Ministero, sulla base del successo riscontrato, ha fatto appello ai musei privati affinché partecipino al progetto. Il ministro Franceschini a tal proposito ha dichiarato: "Ogni prima domenica del mese è una giornata di festa, i musei che aderiscono crescono, spero che aderiranno anche i musei privati, per far diventare davvero questa iniziativa una formidabile occasione di legame fra i musei e il loro territorio".

La lista dei musei e degli altri siti visitabili oggi gratuitamente è disponibile sul sito MIBACT a questo indirizzo, così come le eventuali limitazioni orarie, prenotazioni obbligatorie delle visite e altri contingentamenti.

a.c.