Il Festival della Mente di Sarzana si svolgerà nella cittadina ligure tra il 1° e il 3 settembre. Giunto alla sua quattordicesima edizione, accoglie 65 relatori italiani e internazionali chiamandoli ad animare ben 41 appuntamenti tra "incontri, workshop, spettacoli e momenti di approfondimento culturale". Il programma è on line → nella pagina dedicata e, sotto la direzione di Benedetta Marietti con la consulenza scientifica di Gustavo Pietropolli Charmet, segue quest'anno il filo conduttore della parola "rete". Si confronteranno su questo argomento "scienziati, filosofi, scrittori, storici, artisti, psicoanalisti, designer, antropologi", così come l'anno scorso si è parlato di "spazio".

Il concetto di rete, così attuale nel mondo contemporaneo, sarà approfondito nei suoi molteplici significati. Benedetta Marietti li enumera così: "Dal web alla rete intesa come insieme di relazioni umane; dalle reti che ci ingabbiano e imprigionano all’esplorazione delle reti neurali nelle neuroscienze; dalla rete della solidarietà fino all’importanza della rete nella biologia, nella fisica, nella matematica, e perfino nello sport."

Si tratta del "primo festival europeo dedicato alla creatività e aila nascita delle idee", secondo quanto dichiara lo stesso sito dell'organizzazione, ed è promosso dalla Fondazione Carispezia e dal Comune di Sarzana. L'idea di base è ampliare la platea del pubblico coinvolgendolo in modo ampio e "intergenerazionale", grazie a un linguaggio accessibile e a un intento divulgativo. Tra le parti del programma si segnala anche una sezione per bambini e ragazzi curata da Francesca Gianfranchi.

Tra le iniziative della rassegna c'è anche una collana editoriale, i Libri del Festival della Mente, che propone 25 volumi dove i relatori partecipanti agli eventi del festival presentano grandi temi di scienza, arte, filosofia, storia e teatro. Editore Laterza, ebook su BookRepublic.

 

Tutte le informazioni (fonte) → festivaldellamente.it
Clicca qui → per scaricare il programma in .pdf

 

vn