Condividiamo la segnalazione degli eventi di prossima realizzazione nelal rete dei Comitati italiani della Dante (fino all'8 novembre) e una rassegna di quelli recentemente conclusi (ottobre 2017).

In programma nei Comitati italiani della Dante (fino all'8/11)

Caltanissetta
26 ottobre 
Il Comitato presenta “Sardegna Misteriosa”, reportage fotografico di Beppe Lo Monaco. Oltre l’autore intervengono la prof.ssa Laura Zurli, Dirigente Scolastico IISS “S. Mottura” e la prof.ssa Marisa Sedita Migliore, Presidente del Comitato.

Cosenza
6/7 novembre
Il Comitato, con il patrocinio del Comune di Cosenza e la collaborazione dei licei L.Della Valle e B.Telesio, presenta il convegno “L’italiano e le tecnologie digitali”, occasione per una lezione del prof. Francesco Sabatini, Presidente emerito dell’Accademia della Crusca, con l’intervento del sindaco Mario Occhiuto, l’introduzione della Presidente del Comitato Maria Cristina Parise e il coordinamento del prof. Giuseppe Trebisacce (Unical).

Cremona
27 ottobre
Il prof. Angelo Rescaglio, Presidente del Comitato, condurrà una conversazione culturale sul tema della letteratura e della teologia con commento di due volumi del Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio consiglio della cultura e della Pontificia commissione di archeologia, Manzoni e la Bibbia. Fonti bibliche nell’Osservazioni sulla Morale Cattolica e La Bibbia secondo Borges – Letteratura e testi sacri.

Imola
4 novembre
Il Comitato, con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, promuove la conferenza dal titolo “Poeti che amano Dante: Ludovico Ariosto”, per approfondire l’influenza culturale del Poeta in Italia e nel resto del mondo nel corso dei secoli, sia pure attraverso fasi alterne di apprezzamento e di aperta ostilità da parte dei critici e degli artisti italiani e stranieri. Interverrà la prof.ssa Fabrizia Fiumi, Presidente della Croce Rossa di Imola, con l’accompagnamento musicale di Ilaria Tramannoni (pianoforte) e di Lavinia Tassinari (violino) e le letture a a cura dell’Associazione Culturale Bardur.

Lucca 
6 novembre
Il Comitato, nell’ambito del ciclo di letture dal titolo “Per l’alto mare aperto”, dedicato all’approfondimento dell’Odissea nella traduzione di guido Paduano, promosso in collaborazione con il Centro di cultura di Lucca e la Biblioteca Statale di Lucca, presenta l’incontro sul Libro V “Calipso”, a cura di Berto Corbellini Andreotti e con letture di Sena Lippi.

Iniziative recentemente organizzate nella rete italiana dei nostri Comitati
(ottobre 2017)

Belluno
25 ottobre
Il Comitato presenta, per il ciclo di incontri sulla narrativa, l’appuntamento con l’italianista e storico Gianfranco Scialino sul tema “Secondo Novecento: letture, o riletture, partendo da Dino Buzzati”, introdotto dagli allievi della Scuola “A. Miari”.

Bergamo
24 ottobre
Nell’ambito delle iniziative della “Rete bergamasca Giacomo Quarenghi 1817-2017” si è tenuto l’incontro sull’architetto a 200 anni dalla sua morte in San Pietroburgo, con una relazione dell’arch. Guglielmo Clivati.
25 ottobre
Proseguono le letture della Divina Commedia con un incontro dedicato al XXVII Canto del Purgatorio, curato da Edi Minguzzi con le letture di Bruno Pizzi.

Bolzano
16 ottobre
Il Comitato ha presentato, presso la Kolpinghaus, il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi nelle vesti di scrittore affermato, autore di quattro romanzi editi da Mursia: Il segno del ritorno, Di gelo e di sangue, Un soffio di libertà e Niente sponda di fiume, pubblicati tra il 2014 e il 2017, sono romanzi storici ambientati in Alto Adige, ma non solo, dove diversi periodi, percorsi da conflitti religiosi e politici, vengono presentati in tutta la loro drammaticità; dalla guerra dei contadini (1525), la discesa delle truppe francesi in Italia e quindi nel Tirolo, l’ecatombe della I guerra mondiale fino alla rivoluzione proletaria a Monaco di Baviera (1919).

Castelvetrano
21 ottobre
Il Comitato, alla sua prima manifestazione culturale, ha presentato l’incontro dal titolo “‘Nabis sine cortice’. Rosario Di Bella, il professore, l’intellettuale” in ricordo della figura del professore, illustre concittadino che ben è rappresentato dall’espressione di Orazio (Libro I, Satira IV, v. 120) evocata nel titolo. Sono intervenuti Giuseppe Bongiorno, Demetrio Comuzzi, Anna Maria Curti Giardina, Rino Marino, Maria Pia Sammartano, Giovanni Santangelo.

Catania
11 ottobre
Il Museo civico del Castello Ursino ha ospitato l’incontro dal titolo “A proposito di El Greco e la pittura in Piccolo” promosso dal Comitato e tenuto dal prof. Valter Pinto (Disum Catania) con l’introduzione della prof.ssa Barbara Mancuso (Disum Catania) e l’intervento di Orazio Licandro (assessore ai saperi e alla bellezza condivisa di Catania).

Genova
19 e 24 ottobre
Il Comitato ha inaugurato l’anno sociale (19 ottobre), in occasione della messa in scena al Teatro della Corte di Genova del Nome della Rosa di Umberto Eco, con un incontro dedicato al volume e alla sua fortuna “Dal libro al cinema, al palcoscenico” come spiega il sottotitolo, con la partecipazione della compagnia di spettacolo interessata, del prof. Marco Salotti, docente di Storia e critica del cinema, del prof. Francesco De Nicola, docente di Letteratura italiana contemporanea.
Il 24 ottobre, per la ricorrenza dei cento anni dalla battaglia di Caporetto, il Comitato ha proposto l’incontro “Caporetto, una storia (non solo) italiana” a cui hanno partecipato i docenti dell'Università di Genova Roberto Maccarini (Storia contemporanea), Francesco De Nicola (Letteratura italiana contemporanea), Maria Teresa Caprile (Letteratura e cultura italiana), Massimo Bacigalupo (Letteratura angloamericana) e Roberto De Pol (Letteratura e cultura tedesca).

Gorizia
9 e 16 ottobre
Il Comitato ha inaugurato la rassegna di “Incontri con l’autore: a cena con…” con il prof. Giuseppe O. Longo, teorico dell’informazione, epistemologo, divulgatore
scientifico, scrittore, attore e traduttore, intervistato da Walter Chiereghin, direttore della rivista web Il Ponte rosso.
Il 16 ottobre il Comitato ha presentato la conferenza con il prof. Filippo Salvatore dal titolo “Manzoni, Ascoli e la questione della lingua nell’Italia unita inserita da Mario Monicelli nel film I compagni (1963)”, pellicola che descrive uno sciopero in una filanda
in Piemonte dopo l’Unità d’Italia, ci fa rivivere in alcuni episodi tragico-comici, le
condizioni di sfruttamento e gli ideali sociali dell’epoca.

Roma
17 e 24 ottobre
In occasione della XVII Settimana della Lingua Italiana nel mondo indetta dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, i giovani del Gruppo Studentesco del Comitato di Roma terranno una conversazione sul tema “L’uso della lingua nel cinema italiano” (17 ottobre).
Il 24 ottobre, a cento anni dalla rottura del fronte italiano sull’alto Isonzo da parte di un’Armata austro-tedesca, Giovanni Di Peio rievoca “Le ore e i giorni del disastro di Caporetto”. Letture di testimonianze.

Soverato
20 ottobre
Il Comitato ha inaugurato le sue attività sociali con una conferenza, patrocinata dal Comune di Soverato, dal titolo “Le invettive nella Commedia”, tenuta dal prof. Luca Serianni, Vicepresidente della Dante, con l’introduzione del prof. Gerardo Pagano, Presidente del Comitato.

Venezia
20 e 25 ottobre
Per il ciclo di conferenze dedicato agli scrittori e alla Grande guerra, la prof.ssa Rosella Mamoli Zorzi, Presidente del Comitato, ha tenuto (20 ottobre) l’incontro su “Giovanni Comisso e Hemingway: una polemica”, presso la Scoletta dei Callegheri.
25 ottobre
Il Comitato promuove il convegno “L’italiano della Costituzione”, in collaborazione con l’ANPI e con la partecipazione della prof.ssa Lorenza Carlassare, (Diritto Costituzionale, Università di Padova), della prof.ssa Serena Fornasiero (Storia della Lingua Italiana, Università Ca’ Foscari di Venezia) e di Maurizio Fumo, Presidente di Sezione di Corte di Cassazione.

Verona
21 ottobre
Il prof. Greogorio Vivaldelli, che nell’incontro dello scorso anno si soffermò sull’analisi dell’Antipurgatorio, ha quest’anno tenuto lo spettacolo ““In me s’accese amore”, presso il Teatri Ristori, focalizzando l’attenzione del pubblico sulla descrizione della salita di Dante e Virgilio lungo le sette cornici della montagna del Purgatorio. La conferenza/spettacolo è stata introdotta dai saluti della dott.ssa Maria Maddalena Buoninconti, Presidente del Comitato, e del dott. Alessandro Masi, Segretario Generale della Dante.