Ogni settimana consigliamo una nostra selezione tra narrativa e saggistica di autori italiani. Buona lettura!
 
Parole in gioco
di Stefano Bartezzaghi
Bompiani
272 pagine, 17 euro
 
Non c'è lingua e non c'è epoca in cui non si sia giocato con le parole: troviamo giochi di parole nei testi più solenni di religioni, letterature, filosofie. Sono una dimensione comune a tutti: dagli analfabeti ai premi Nobel. Ed è proprio dalla classicità e dal folklore che la cultura di massa ha ripescato le più curiose ed enigmatiche combinazioni linguistiche per adattarle alla contemporaneità. Dall'enigmistica alla pubblicità, dalla satira ai tweet, la lingua mette in gioco le parole in modo che ci avvincano ancora prima che convincerci. In queste pagine Stefano Bartezzaghi, finissimo e spericolato funambolo del linguaggio, ci spiega la natura di queste scintille dell'intelligenza e ci invita ad appropriarcene.
 
Stefano Bartezzaghi (Milano, 1962) viene da una famiglia di enigmisti - il padre, Piero, era un famoso cruciverbista - e come autore ha esordito con un rebus nel 1971. Collabora con «la Repubblica» con rubriche di giochi (Lessico e nuvole) e di linguistica (Lapsus). Per Einaudi ha pubblicato Sfiga all'ok Corral (1998), Lezioni di enigmistica (2001), Incontri con la Sfinge (2004), L'Orizzonte verticale (2007 e 2013), La posta in gioco (2007), il racconto Variazioni (nel volume collettivo Questo terribile, intricato mondo, 2008), Scrittori giocatori (2010), Una telefonata con Primo Levi (2012), Dando buca a Godot. Giochi insonni di personaggi in cerca di aurore (2012) e M. Una metronovela (2015).
 
 
L’uomo che ci regalò i numeri. La vita e i viaggi di Leonardo Fibonacci
di Paolo Ciampi
Mursia
17 euro, pp. 152
 
Leonardo da Pisa, detto Fibonacci, figlio di un mercante, attraversa il mare e approda in Cabilia dove incontra un maestro che traccia nella sabbia alcuni strani segni: sono i numeri che arrivavano dall’India e che un giorno noi avremmo chiamato arabi. Nel 1202 con il suo Liber Abaci introduce in Europa il sistema numerico decimale e i principali sistemi di computo. È la straordinaria eredità di Fibonacci: il libro di un mercante che sarà il principio dell’avventura dei numeri. Del suo autore però si perdono le tracce per secoli. Questo volume ne insegue l’ombra e ricostruisce, insieme alla sua vicenda umana, la vita nel Mediterraneo.
Una biografia in cui la matematica si incrocia con la Storia in una riflessione sulla magia dei numeri e sul loro significato per tutti noi.
 
Paolo Ciampi, giornalista e scrittore fiorentino, è stato redattore e corrispondente di diversi quotidiani. È direttore dell’agenzia di informazione della Regione Toscana. Si divide tra la passione per la letteratura di viaggio e i personaggi storici dimenticati. È autore di più di venti libri, con diversi riconoscimenti nazionali. Nel suo blog Ilibrisonoviaggi racconta ogni giorno letture e viaggi. Con Mursia ha pubblicato La strada delle legioni (2014).
 
 
Giotto e i misteri di casa Scrovegni
di Canzio Dusi
Lettere Animate
11,90 euro, 284 pagine
 
A 750 anni (forse) dalla sua nascita e a 680 (certi) dalla sua morte, Giotto di Bondone - uno degli autori più importanti della storia dell'arte italiana, diventa il personaggio di una storia intricata. Sembra strano trovare il Maestro nella trama di un romanzo giallo, per quanto di ambientazione storica, ma il titolo Giotto e i misteri di casa Scrovegni allude anche a uno dei misteri dell'Arte: anche i creatori di bellezza possono nascondere un animo "gretto e brutale". La narrazione, intessuta di elementi storici e di ambientazione, è cadenzata dalla comparsa di brevi "didascalie" cui l'autore assegna la funzione di contrappunti schematici intitolati alla "Verità". 
Dalla quarta del libro: «Il grande teologo Alberto da Padova sostiene Giotto, intento agli affreschi della Cappella degli Scrovegni, a Padova. Jacopo, allievo di Giotto, inizia una storia d'amore segreta con Agnese, ragazza al servizio degli Scrovegni. Agnese però scompare misteriosamente. Ciò che scoprirà Frate Alberto indagando sulla sparizione gli sconvolgerà la vita.»