Prenderà il via giovedì 10 marzo la settima edizione di “Leggermente”, festival della letteratura di Lecco, che nelle due settimane successive porterà nella città lombarda numerosi autori di fama internazionale. L’edizione 2016 si svilupperà sul tema dell’identità, argomento molto articolato, e vedrà la partecipazione del sociologo Zygmunt Bauman, che domenica 20 marzo perssenterà il suo libro “Stato di Crisi”.
Molti, come detto, sono i nomi più o meno noti invitati a partecipare alla manifestazione, tra questi si segnalano Giovanni Floris, conduttore di Ballarò, che peresenterà al pubblico il suo libro “La prima regola degli Shardana”, il giornalista di “Repubblica” Paolo Rumiz, già presente nella scorsa edizione, e il ministro dell’Interno Angelino Alfano, che interverrà nel corso della presentazione del volume “Chi ha paura non è libero”. Grande spazio, inoltre, verrà concesso alle novità editoriali, tra le quali grande risalto verrà dato all’opera di Paolo di Paolo, autore e critico letterario, che l’11 marzo presenterà il libro “Una storia quasi solo d’amore”.

Sempre più significativi i numeri della rassegna letteraria, che quest’anno raggiunge i 170 eventi sparsi su tutto il territorio provinciale, con un centinaio di autori coinvolti. Per conoscere tutte le iniziative in programma è possibile consultare il sito www.leggermente.com.