Da Napoli a Siena, da Genova a Torino, grazie ad una serie di iniziative messe in campo dai musei di tutta Italia, da Nord a Sud gli innamorati potranno celebrare la festa a loro dedicata all’insegna dell’arte e della cultura.
Un lungo settimana di eventi, da venerdì 12 a domenica 14 febbraio, è in programma al Museo d’Arte Contemporanea di Napoli (per maggiori informazioni: http://ladante.it/categoria-attualita/arte-e-cultura/644-libri-visite-guidate-e-party-nel-lungo-weekend-di-san-valentino-al-madre-di-napoli.html), mentre il Museo del Sottosuolo della città partenopea offrirà a tutte le coppie di innamorati lo spettacolo “L’Inferno di Dante”, suggestivo percorso attraverso i cerchi infernali.
La Fondazione Musei Senesi – che riunisce oltre quaranta istituzioni museali toscane – invece propone per la giornata di domenica 14 febbraio l’iniziativa “Un amore di museo”, che permetterà a tutte le coppie appassionate d’arte di visitare con un solo biglietto alcuni dei musei più importanti della provincia senese, dal Museo Civico Pinacoteca Crociani di Montepulciano al Museo della Terracotta di Petroio.
Tra le iniziative più interessanti legate al San Valentino al Museo, si segnala sicuramente quella in programma ad Isernia, dove, al Museo Sinnico della città, è stato predisposto un interessante percorso alla scoperta dell’amore da tutti i punti di vista, dall’eros all’amore platonico.
Non è da meno Genova, che nel giorno di San Valentino regalerà a tutte le coppie una visita guidata al centro storico della città. Durante il percorso le coppie partecipanti potranno ritrarsi in un “selfie” di coppia da pubblicare su “Instagram” con l’hashtag “#GenovAmore”. Alla coppia che riceverà il maggior numero di “like” verrà consegnato in dono un DVD della città.
Un San Valentino speciale, infine, in programma anche a Torino dove il “Musei Reali” hanno lanciato l’iniziativa “due cuori un biglietto”, che permetterà a tutti gli innamorati di visitare l’intero percorso espositivo, studiato per l’occasione, con un solo biglietto. Il percorso partirà da Palazzo Reale, per passare a ripercorrere i “Trionfi d'amore” alla Galleria Sabauda con alcuni dipinti dedicati a celebri fiabe d'amore. Si parlerà d'amore anche all'Armeria Reale attraverso particolari doni di nozze, mentre al Museo dell’Antichità i visitatori andranno alla scoperta di storie e opere come quella di Orfeo e Euridice. Il percorso si concluderà a Palazzo Reale con gli amori regali dei Savoia.