Sabato 21 novembre torna a Roma per la settima edizione la manifestazione “Musei in Musica”, ormai celebre appuntamento che permette a tutti gli amanti della cultura e della musica di trascorrere una serata inconsueta, resa unica dal connubio tra le due arti. I Musei Civici e gli spazi culturali della città eterna osserveranno un’apertura straordinaria fino alle due di notte, permettendo a turisti ed amanti dell’arte di visitare le mostre in programma ed assistere agli spettacoli realizzati per l’occasione pagando solo un euro. I Musei Civici e gli altri spazi culturali che parteciperanno all’iniziativa sono: i Musei Capitolini, la Centrale Montemartini, i Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali, il Museo dell'Ara Pacis, il Museo di Roma, il Museo di Roma in Trastevere, i Musei di Villa Torlonia (Casino Nobile, Casina delle Civette), il MACRO, il MACRO Testaccio, il Museo Napoleonico, il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo Carlo Bilotti, la Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale, il Palazzo delle Esposizioni, le Scuderie del Quirinale, l'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici, la Casa Argentina, la Casa di Goethe e il Polo museale 'La Sapienza'.
Tra le iniziative più interessanti si segnala “Il Suono dell’Immagine”, ai Musei Capitolini, nel corso del quale il Maestro Paolo Vivaldi eseguirà dal vivo alcuni dei brani più celebri delle colonne sonore televisive e cinematografiche italiane, coinvolgendo il pubblico nella visione di immagini tratte dai film che hanno reso note quelle musiche. Uno spettacolo di danza, sospeso tra l’equilibrio e l’imperfezione, andrà in scena invece alla Galleria d’Arte Moderna, in dialogo con la mostra “Artisti dell’Ottocento: Temi e Riscoperte”. All’Ara Pacis protagoniste le avventure di Pinocchio di Collodi, rivisitate in modo originale dallo spettacolo di Livio.
Durante la notte dei “Musei in Musica” tutti potranno condividere la propria esperienza su Facebook e Twitter e partecipare ad un concorso su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica15.