Da oggi nel sito della Dante Alighieri si può visualizzare l'intero progetto "In viaggio con Dante". Questo lungo itinerario nei luoghi dell'Italia contemporanea, registrato in 100 brevi film di 12 minuti ciascuno, accompagna le immagini del viaggio del M° Lambertini con le parole emozionanti del viaggio italiano "per eccellenza", quello di Dante Alighieri: 14.233 versi, 101.698 parole, 100 film sintetizzano i cento canti della Divina Commedia con un progetto immenso, emozionante e coinvolgente, che restituisce l'immagine di un percorso fatto di contemplazione, passione e memoria.

Iniziato nel 2009 grazie all’iniziale contributo di Arcus (poi Ales), e dal 2012 sostenuto anche dal Ministero per gli Affari Esteri (che ha contribuito alla realizzazione di 900 cofanetti bilingue delle tre cantiche - in inglese e in spagnolo), "In viaggio con Dante" ha attraversato tutto il nostro Paese, a partire dalla prima idea di Paolo Peluffo e Lamberto Lambertini. L'idea, oggi completa, era quella di costituire un manifesto del nostro Paese, attuale ma storico, letterario ma reale, parlato ma anche filmato. Il fuori campo con la voce del regista, Lambertini, è la prima lettura filmica integrale dell'opera. Scorrono, sullo sfondo, le immagini di "città e strade, borghi, acque e campi, sentieri, boschi e radure, case e chiese, industrie e rovine, pianure e altipiani, odierni simulacri e monumenti e rovine del passato, immersi nel mistero della storia". Scorrono, in primo piano, le parole del nostro Poeta, per invitare tutti - anche gli spettatori - a inviarci i loro contributi e considerazioni, a richiedere e organizzare proiezioni nelle diverse città (coinvolte o meno nella realizzazione del film) e a proseguire lo studio e la conoscenza della più grande opera della letteratura italiana.
 
Il viaggio si apre con una "Maratona infernale", che esordisce con le immagini di uno scultore che modella il busto di Dante nell’argilla, a significare il profondo tratto creativo della cultura italiana. Continuiamo a camminare sulla "Montagna infinita" del Purgatorio dove troviamo 33 occasioni per considerare le bellezze italiane. Senza inizio né fine è il Paradiso, gli ultimi 33 canti, dove il magico volo di Dante in mezzo agli astri si posa sul contrappunto delle immagini reali.
 
Ognuno di questi piccoli film si può gustare anche a sè stante, ma l'insieme del lavoro offre il suo meglio alla visione integrale, che vi proponiamo da oggi all'interno del nostro sito.