Dopo lunghi anni di lavori dedicati al restauro del Tempio di Flora, del Castello e del Mausoleo del Capitano, dell’Obelisco Egizio, del Ponte Romano, del Chiosco Turco e della Pagoda Cinese, saranno nuovamente fruibili il sogno romantico voluto dal marchese Ignazio Pallavicini e il percorso scenografico ideato da Michele Canzio. 
 
I restauri hanno fatto risorgere tutta la parte alta del giardino, grazie alla ricomposizione delle scenografie vegetali, alla ricostruzione di percorsi, muri, opere di ingegneria naturalistica e al riassetto di tutti gli impianti idrici. 
 
Grazie a questo intervento, i visitatori potranno nuovamente fruire del parco, dalla cui sommità, al Castello del Capitano, si gode di una magnifica vista a 360° che comprende l’arco appenninico, il monte di Portofino e il mare di Liguria, fin oltre Capo Noli. 
 
Il Parco Durazzo Pallavicini di Pegli, realizzato tra il 1840 e il 1846, su progetto dell’architetto Michele Canzio, per volere del marchese Ignazio Alessandro Pallavicini, rappresenta un'eccellenza nell’ambito del giardino storico romantico italiano ed europeo. Caratteristica unica di questo giardino, che si sviluppa su 8 ettari di collina, è quella di essere strutturato su un racconto teatrale a sfumature esoterico-massoniche, che rendono la visita una esperienza storico-culturale, paesaggistico-botanica ma anche meditativo-filosofica. 
 
Il percorso di visita è articolato in tre atti, ognuno composto da quattro scene caratterizzate da laghi, torrentelli, cascate, edifici da giardino, arredi, piante rare, scorci visivi e ‘inganni scenografici’ capaci di appropriarsi del panorama esterno e di dilatare quasi all’infinito i confini di questo luogo magico.
 
La riapertura al pubblico è prevista il 23 settembre 2016; l’accesso avverrà a orari definiti, consigliata la prenotazione. Per costi e prenotazioni visitare il sito www.villadurazzopallavicini.it
 
Ricordiamo che i Soci tesserati della Dante hanno diritto all'ingresso ridotto in tutti i musei comunali di Genova, esibendo la tessera in biglietteria.