Lunedì 9 ottobre a Cagliari, il Segretario Generale Masi parteciperà come relatore al convegno di studi "Politica, cultura e lingua in Antonio Gramsci". Appuntamento dalle 9,30 nella sede della Fondazione di Sardegna.

Ecco le mostre autunnali da non perdere nel circuito Sistema Musei in Comune di Roma, di cui i Soci tesserati della Dante potranno visitare con ingresso ridotto.

Nel corso della III edizione del Festival del Medioevo (27 settembre - 1° ottobre 2017) a Gubbio si svolgeranno anche gli Stati generali della rievocazione storica

Da venerdì 22 settembre aprono al pubblico le porte delle Scuderie del Quirinale a Roma per una nuova imperdibile mostra. E per i Soci della Dante la possibilità di ammirare i capolavori del genio universale di Picasso con ingresso ridotto, da lunedì a venerdì. Un’opportunità concessa davvero a pochi!

Sabato 23 e domenica 24due speciali giornate con centinaia di eventi sul tema “Cultura e Natura”, su proposta del Consiglio d’Europa e organizzate dal MiBACT.

Martedì 19 settembre presso la Biblioteca Civica di Padova sarà possibile ammirare le marche promozionali degli editori antichi con figure parlanti e allusive, simboliche e allegoriche, classiche e mitologiche, emblemi religiosi e santi, oggetti comuni e strumenti scientifici, spesso legate a motti e proverbi che esprimono i valori umani dell’epoca.

Sono circa tremila le gelaterie artigianali italiane presenti sul territorio tedesco 

A VENEZIA presso le GALLERIE DELL'ACCADEMIA dal 29 settembre 2017 al 2 aprile 2018 la bellissima mostra a cura di Paola Marini, Fernando Mazzocca e Roberto De Feo.
La stagione teatrale 2017-2018 nella Capitale proporrà bellissimi spettacoli da non perdere. Rivediamo i cartelloni e le proposte di alcuni teatri convenzionati con la Società Dante Alighieri, i cui soci tesseranno potranno usufruire di sconti e promozioni speciali.
Aumentano le presenze al complesso monumentale di San Martino della Battaglia, alla Rocca ed al Museo del Risorgimento di Solferino segnando, nel solo mese di agosto e nonostante l’eccezionale calura che di certo non invita alla visita di un sito storico, un numero di poco inferiore ai 10 mila visitatori. Tutto questo è stato reso possibile grazie all’introduzione del biglietto unico, alle nuove convenzioni con altre realtà museali ed associative del territorio ed a proposte innovative.

Sottocategorie